Tempo di lettura: 2 minuti

"u1"Sarà Uovokids”, uno dei più importanti festival dedicati alla creatività per i bambini, ad inaugurare ufficialmente a Bari venerdì 18 novembre il polo del contemporaneo, il progetto di riqualificazione urbana che vede coinvolti i vicini Sala Murat, Mercato del Pesce e Teatro Margherita.

Con Uovokids per 24 intensi giorni la Sala Murat si trasformerà in un incubatore di idee e guizzi creativi attraverso una serie di divertenti laboratori e attività rivolti ai più piccoli e mirati a stimolare in loro un libero sfogo della fantasia sotto la guida di artisti e professionisti di ordine internazionale che per la prima volta si confronteranno con il mondo dell’infanzia.

“Il polo del contemporaneo di Bari – ha sostenuto in sede di conferenza stampa il direttore artistico Massimo Torrigiani – non sarà un museo ma un luogo in cui possano proliferare progetti e relazioni. Inaugurare con un importante festival come Uovokids che diverte e forma al tempo stesso i bambini è per me è una scelta vincente. Come padre e come ex bambino credo di poter dire che non ci sia investimento migliore di quello sull’infanzia”.

Uovokids, evento dedicato all’infanzia tra i più seguiti d’Italia, arriva a Bari preparando"u3" per il capoluogo di regione pugliese un format apposito che favorisca l’approccio dei più piccoli a forme di creatività contemporanea, facendoli improvvisare dj, mettendoli “ai fornelli” di insolite cucine e attraverso la proiezione di film d’animazione innovativi. Un percorso educativo inedito per accostare i bambini alle forme d’espressione attuali in compagnia dei loro genitori o famigliari.

Ad intervenire in merito all’iniziativa anche il sindaco Antonio Decaro: “Abbiamo voluto iniziare l’attività del polo del contemporaneo con un festival che rivolgesse uno sguardo particolare ai bambini, specie durante il periodo natalizio, e che sottolineasse quanto sia importante lo stare in famiglia”. La notorietà di Uovokids deriva infatti dall’obiettivo di favorire attività di genitori con i figli attraverso laboratori interattivi alla scoperta di arte, "u2"scienza e creatività.

Uovokids si svolgerà presso la Sala Murat dal 18 dicembre al 10 gennaio. I primi due giorni saranno ad ingresso gratuito sino ad esaurimento posti mentre nelle altre date in cui avrà luogo l’iniziativa (20, 27, 28, 29, 30 dicembre e 10 gennaio) per accedere bisognerà corrispondere 1 euro per i bambini e 2 euro per gli adulti, fondi che verranno poi destinati a Medici Senza Frontiere.

Tra i professionisti e artisti coinvolti si segnalano Painè Cuadrelli, produttore, sound designer e dj, Pasquale Cavorsi e Valeria Quadri, grafici di Internazionale, Luca Roncella, interactive producer e game designer.

www.uovokids.it