Tempo di lettura: 3 minuti

"t1"Slurp – lecchini, cortigiani & penne alla bava al servizio dei potenti che ci hanno rovinati”, è il titolo dello spettacolo di e con Marco Travaglio che andrà in scena, venerdì 18 dicembre alle 21, al Teatro Palazzo di Bari.

Nel suo nuovo recital teatrale, tutto da ridere per non piangere, Marco Travaglio – con l’aiuto dell’attrice Giorgia Salari, per la regia di Valerio Binasco – racconta come i giornalisti, gli intellettuali e gli opinionisti più servili del mondo hanno beatificato, osannato, magnificato, propagandato e smarchettato la peggior classe dirigente del mondo, issando sul piedistallo politici incapaci di ogni colore, ma(g)nager voraci, (im)prenditori falliti che hanno quasi distrutto l’Italia e stanno completando l’opera. Cronache da Istituto Luce, commenti da Minculpop, ritratti da vite dei santi, tg e programmi di regime hanno cloroformizzato l’opinione pubblica per portare consensi e voti a un regime castale e molto spesso criminale che in un altro Paese sarebbe stato spazzato via in pochi mesi, e che invece in Italia gode dell’elisir di vita eterna.

Un recital terapeutico, un’arma di autodifesa, un antidoto satirico che ci aiuta a guarire –"t" ridendo – dai virus del conformismo, della piaggeria, della creduloneria, dell’autolesionismo e della sindrome di Stoccolma che porta noi italiani a innamorarci immancabilmente del Nemico. Che ci rovina e ci rapina col sorriso sulle labbra, mentre noi teniamo la testa ben affondata nella sabbia.

I biglietti sono in prevendita presso il circuito bookingshow (35 euro per il primo settore e 30 euro per il secondo e terzo settore), mentre acquistandolo direttamente al botteghino del teatro, non si paga il diritto di prevendita (corso Sidney Sonnino 142/d, info: 366.191.62.84, 080.975.33.64, e-mail: info@teatropalazzo.com). Il botteghino è aperto dal martedì al sabato dalle 16 alle 21.

 

Lo spettacolo di Marco Travaglio è solo il primo degli show in programma al Teatro Palazzo, la cui direzione artistica è affidata a Titta De Tommasi. Per il cabaret, sono attesi il Mago Forest, con lo spettacolo “Motel Forest” (23 gennaio), e l’attrice "t3"Francesca Reggiani, con “Tutto quello che le donne (non) dicono” (5 marzo 2016). Il 20 febbraio sarà di scena “Magic Shadows-Ombre Magiche”, spettacolo della nota compagnia di danza Catapult, che farà immergere il pubblico in un mondo fiabesco e onirico. Lo storico gruppo dei Nomadi, invece, calcherà il palcoscenico del Palazzo il 27 febbraio, mentre Stefano Bollani, accompagnato dall’attrice Valentina Cenni, si esibirà il 23 aprile con “La Regina Dada”, spettacolo durante il quale il noto pianista vestirà anche i panni – per lui insoliti – dell’attore. Tra i tanti spettacoli che il Teatro Palazzo ospiterà durante la stagione, si segnala il nuovo della compagnia barese Rimbamband, “Note da Oscar”, (25, 26 e 27 dicembre).