Tempo di lettura: 2 minuti

"l"Un citofono “molto vissuto” e sullo sfondo la cattedrale di Trani, con questa immagine riparte “Ragù”, la domenica a pranzo de La Lampara, un progetto nato lo scorso anno per celebrare “la liturgia della domenica”, che nella nuova stagione si arricchisce di nuovi elementi. Rimangono i cardini essenziali: cibo della tradizione, i risultati delle partite di calcio minuto per minuto, la passeggiata nel centro storico di Trani prima del pranzo della domenica, la frutta secca a centro tavola dopo pranzo e la conduzione frizzante di Tommaso Amato.

Per questo primo appuntamento della nuova stagione, il progetto Ragù si sposta nel “salone delle feste” di casa Lampara, come si usava fare la domenica quando le nonne aprivano le loro case a tutta la famiglia, figli, parenti e nipotini. Si pranzerà a bordo pista, infatti, accompagnati dalla musica dal vivo dei “Karisma”, che con la loro grande energia sapranno far divertire il pubblico, bissando il successo riscosso la scorsa estate proprio nello storico club.

Altra novità è quella dell’area dedicata ai bimbi, dove i giovani fan de La Lampara potranno giocare in compagnia di baby sitter qualificate.

La stagione invernale 2015/16 firmata La Lampara riserverà altre importanti sorprese, continuando un percorso iniziato dal 1954, che l’ha resa luogo simbolo del buon vivere con i suoi grandi appuntamenti in fatto di musica e di buon cibo.

 

Il menù

 L’antipasto della domenica con il capocollo, il nodino di Andria, la bella di Cerignola, il primosale con il miele e le mandorle, la ricotta con l’arancia candita e il prosciutto crudo

 Pane di Altamura bagnato al moscato di Trani con l’acqua sale

 Scapece di zucchine alla mentuccia con burrata

 Trancio di baccalà in crosta di mandorle su vellutata di pomodorino infornato con un po’ di olive nolche

 Cartoccio trasparente “caldo  caldo” con cozze e pomodoro

Il  primo

 Paccherone ripieno di ragu bianco di salsiccia e funghi cardoncelli con olio al tartufo

Il secondo

 Filetto di maialino in crosta di pane con salsa al nero di Troia

 Patate con cipolle di Acquaviva cotte al forno

Dessert

 Sporcamusso con la crema pasticcera e loti al cucchiaio

 Caldarroste, il novello e il rosolio della nonna

 

Info & prenotazioni: +39 0883 764856