Tempo di lettura: 2 minuti

"pm"Irriverente, sarcastico, immancabilmente con l’occhio nero, c’è chi lo ricorda al fianco di Toti e Tata in “Extra tv” del lontano 1994 con le sue lezioni di “smatematica” e chi, invece, lo ricorda per i suoi monologhi a Zelig. Certo è che Paolo Migone, da 30 anni sulla scena, sarà domenica 22 novembre in uno dei templi del bon vivre, La Lampara di Trani, per il suo “Completamente spettinato show”. Sipario e Sorrisi e Canzoni presentano assieme il quarto spettacolo con un altro artista di caratura nazionale dopo il successo riscosso con Pino Campagna, Toni Bonji e Gianni Ciardo.

Si preannuncia già un altro sold out per lo spettacolo con il toscanaccio Migone e le sue godibilissime battute sferzanti. Lo spettacolo che il comico offre è un labirinto intricato come la sua mente fatto di surrealismo. Forte di un’esperienza teatrale di anni, camaleontico, dallo stile visionario, sul palco ha la capacità di raccontare, attraverso una gestualità essenziale, situazioni e immagini, rievocandole con l’ausilio di uno stile di"pm2" scrittura di grande impatto. Il suo argomento preferito? L’eterno gioco fra uomini e donne che pare fornirgli spunti creativi inesauribili, con un occhio sempre attento ai costumi contemporanei, alla realtà del suo tempo. Paolo Migone usa come filtro la sua comicità corrosiva, la sua inimitabile mordacità toscana che gli conferiscono uno stile inconfondibile capace di ricreare un clima surreale in ogni sua esibizione.

Paolo Migone, dal 2000 presenza fissa sul palcoscenico di Zelig TV, è considerato uno degli autori-attori comici più innovativi del panorama nazionale. "La sua fantasia non ha confini e ci sorprende con continue improvvisazioni, corre con l’umorismo come un torrente in piena".

Organizzazione: Sipario & Sorrisi e Canzoni

Ingresso: ore 20,00 – Spettacolo ore 20,30 | La Lampara- Viale De Gemmis, 1, Trani (BT)

Prenotazioni e informazioni: 3930823219 / 3936583561