Tempo di lettura: 3 minuti

"p"Giunto alla sua VIII edizione il “Premio Internazionale Consumo di Qualità – Antichi Sapori – Città degli Antichi Sapori” si è avvalso quest’anno di una cornice unica, l’Auditorium della Società Civile all’interno di Expo Milano. Protagoniste assolute del concorso organizzato dall’ASEL (www.qualityawards.pw) sono state quest’anno la Puglia e la Basilicata. Fra le città premiate nell’ambito del premio "Città degli Antichi Sapori", infatti, oltre ad Alessandria e Parma, anche Orsara di Puglia, Salice Salentino, Irsina, Grottole e Matera.

Per le città di Matera e Parma le rispettive amministrazioni attendono la consegna del premio presso la casa comunale. Grande soddisfazione dei sindaci alla lettura delle motivazioni per il conferimento del premio: “il premio viene conferito all’amministrazione comunale per essersi distinta nella promozione delle tradizioni enogastronomiche locali di qualità e degli antichi sapori regionali e del patrimonio gastronomico, culturale e sociale della città.”

Il premio celebra le eccellenze nei diversi campi fondamentali per il made in italy all’interno della esposizione universale che segna sempre uno spartiacque tra il prima ed il dopo esposizione. Non solo profitto, ma una maggiore attenzione all’etica per il settore"p2" enogastronomico, l’etica professionale, modelli d’impresa sostenibile ed eccellenze nel campo culturale, senza dimenticare la valorizzazione del territorio e delle buone prassi nell’ambito di educazione alimentare, stili di vita virtuosi e turismo responsabile. Ma non finisce qui: ad essere premiate sono state tutte le realtà che si sono distinte nel garantire un consumo di qualità, dalle amministrazioni pubbliche agli imprenditori, artisti, personalità del mondo culturale, giornalisti, scrittori, blogger a cui si riconosce un impegno per la valorizzazione dell’eccellenza nel settore, nel rispetto della qualità del made in Italy e dei consumatori.

Di seguito i premi assegnati nelle diverse categorie:

  • Chef: Karem Gomes (miglior chef per lo street food), Davide Oldani (La Mia Cucina POP), Enza Leone (ambasciatrice Antichi Sapori Lucani), Alessandro Zito (miglior personal chef), Domenico Desantis (chef Argentina), Salvatore Riontino (miglior maestro pizzaiolo);
  • Categoria imprenditoriale: Barberia Colla (candidatura proposta stilista Angelo Inglese), Cuor di ZafferanoDi Leo Pietro SpA
  • Professionisti: avv. Claudio Falleti (premio speciale ASEL avvocati stabiliti europei liberi);
  • Blogger: Duecuorieunaforchetta.comValeria SaraccoNoemi Guerriero
  • Giornalisti: Simona Giacobbi
  • Associazionismo: Fedagri (candidatura proposta chef Peppe Zullo), Touring TCI Basilicata CulturaAntonio Calbi (direttore teatro di Roma – candidatura proposta da Libermedia);