Tempo di lettura: 4 minuti

"hp"Presentato il 4 settembre, da Giorgio Senesi e Roberto Sivilia di LoveHate80.it, il film/documentario "Italian Punk Hardcore 1980 1989".  Un lavoro che si concentra sulla scena hardcore punk italiana degli anni’80, momento significativo sia dal punto di vista della storia della musica rock, sia da un punto di vista puramente culturale. Il punk italiano di quegli anni assunse delle forme davvero interessanti, originali, rispetto allo stesso fenomeno vissuto all’estero, e attraverso band come i Negazione, i Raw Power e gli Indigesti, uscì dai confini della nostra penisola arrivando addirittura ad ottenere un notevole successo negli Stati Uniti. Anche la nostra Bari, ebbe la sua importanza negli anni ‘80 e ciò viene messo in luce nel film, attraverso l’intervista ai Chain Reaction, baresi, i cui membri erano presenti in sala.

Senesi ha introdotto la proiezione spiegando che il film è il risultato di uno sforzo durato"hp1" oltre 10 anni. Il lavoro ha richiesto grande dedizione e fatica perché raccontare l’hardcore punk in Italia attraverso le voci dei protagonisti è stato come creare un collage, un po’ come i collage che venivano realizzati nelle fanzine punk degli anni ’80.

Il film si è dimostrato interessantissimo e veritiero. In esso ci sono tutte le sensazioni e preoccupazioni, i modi di intendere la musica e la politica, le paure e l’orgoglio per la propria diversità di una generazione che non voleva essere omologata dal “sistema”. Per chi ha vissuto quegli anni il film è stato spunto di ricordi e di notevole nostalgia. I protagonisti dell’epoca, intervistati oggi, parlano dei concerti, delle risse sotto il palco, delle autogestioni, della registrazione e autoproduzione dei demo tape, dischi e fanzine.

All’epoca il fenomeno fu davvero imponente, ma i punk di allora non diventarono mai "hp2"mainstream e non accettarono mai le facili classificazioni della stampa musicale o della stampa ufficiale. I vari tentativi di spiegare il fenomeno da parte dei giornalisti fu fallimentare e sempre accompagnato da derisione e scherno da parte di chi davvero era all’interno della scena. Il film mostra i momenti salienti di alcuni concerti dei gruppi storici del punk hardcore (nel mitico “Virus”, centro sociale di Milano, e i altri centri sociali del nord e del sud Italia. Forniremo una lista delle numerose “teste parlanti” e delle band presenti nel film qui sotto). I centri sociali costituivano un collegamento fra i punk di tutta Italia (e anche con quelli all’estero), erano luoghi di aggregazione in cui vedere concerti, tenere assemblee, scambiare fanzine e dischi, insomma, luoghi in cui potersi esprimere. Oggi esistono ancora luoghi così, ma la dimensione del fenomeno non è paragonabile a quella che raggiunse degli anni ’80.

Il progetto è stato realizzato da Giorgio Senesi (già citato), Angelo Bitonto e Roberto Sivilia, il montaggio è stato realizzato a Bari.  "hp3"

Sicuramente l’evento del 4 settembre è stato un momento importante per chi come me ama l’hardcore punk italiano. Numerosi i volti familiari e un bel clima di festa fra numerosi vecchi amici. La sala 1 del Cinema Galleria era gremita dai fan del genere, musicisti, giovani e meno giovani, ma tutti pieni di entusiasmo e di emozione per un’epoca che purtroppo non c’è più. L’affermazione finale di Helena Velena (Raf Punk, Attack Punk Records), “Il punk è morto!”, la comprendiamo, forse la condividiamo, ma, sentendola, dentro di noi qualcosa si ribella.

E’ possibile ordinare  "ITALIAN PUNK HARDCORE 1980-1989, IL FILM | THE MOVIE" (DVD) uscit0 ieri, 7 settembre 2015, scrivendo a: foadrecords@gmail.comordini@lovehate80.it

 

Nel film Italian Punk Hardcore 1980 1989 sentirete parlare:

Alberto [Kina | Aosta]
Alex [Stigma, Bloody Riot | Roma]
Alex [Toxical | Udine]
Andrea [Dioxina | Rimini]
Benzo [Fall Out, Archaeopteryx Fanzine | La Spezia]
Bistek [Disarmo Totale, Impact | Ferrara]
Black Demon [Chelsea Hotel | Parma]
Celestino [Uds | Uscita Di Sicurezza | Torino]
Daniela [Hydra | Modena]
Davide [Underage | Napoli]
Diego [Disarmo Totale, Impact | Ferrara]
Dome La Muerte [Cheetah Chrome Motherfuckers | Pisa]
Dumbo [Illustratore, Grafico | Bologna]
Edi [Chain Reaction | Bari]
Enrico [Infezione | Modena]
Fabione [Tanx, Alternativita, Virus Occupato | Milano]
Fabrizio [Lager, Attrito | Roma]
Fabrizio [Stigmathe | Modena]
Federico [Peggio Punx | Alessandria]
Fefo [Anti, Putrid Fever | Firenze]
Gheloscio [Wardogs | Lucca]
Giampo [Stinky Rats | Torino]
Gigo [Impact, Rappresaglia | Ferrara]
Gino [Tiratura Limitata | Milano]
Giulio [Meccano Records | Torino]
Guido [Last Call, Chain Reaction | Bari]
Helena Velena [Raf Punk, Attack Punk Records | Bologna]
Janz [Impact | Ferrara]
Laura [Raf Punk, Attack Punk Records | Bologna]
Lavinia [Contropotere | Napoli]
Luca [Reig | Rivendicatori Esili Industrie Giovanili |
Macerata]
Luca [Stato Di Polizia, Traumatic | Grosseto]
Lucio [Upset Noise | Trieste]
Maniglia [Crash Box, Tvor Fanzine | Milano]
Marco [Antistato, Negazione | Torino]
Marco [Peggio Punx | Alessandria]
Mauro [Raw Power | Poviglio, Re]
Max [Uart Punk | Messina]
Mini [Bed Boys, Mister X Records | Torino]
Mox [Crash Box, Maze | Milano]
Mungo [Declino | Torino]
Muscoletto [Fonico Virus Occupato | Milano]
Nicola M [Chain Reaction | Bari]
Nicola S [Chain Reaction | Bari]
Paolo [Peggio Punx | Alessandria]
Patrizio [Reig | Rivendicatori Esili Industrie Giovanili |
Macerata]
Philopat [Hcn, Napalm, Virus Occupato | Milano]
Piske [Uds | Uscita Di Sicurezza | Torino]
Richard [Warfare? | Gorizia]
Roberto [Bloody Riot | Roma]
Roger [Eu’S Arse, Toxical | Udine]
S.Dro [Kollettivo, El Paso Occupato | Torino]
Sergio [5# Braccio, Contr-Azione, Panico | Torino]
Sergio [Kina, Blu Bus Dischi | Aosta]
Silvio [Declino, Indigesti | Torino]
Simone [Blue Vomit, Nerorgasmo, Ifix Tcen Tcen | Torino]
Stefano [I Refuse It! | Firenze]
Steno [Raf Punk, Nabat, Cas Records | Bologna]
Stiv Rottame [Tvor Fanzine, Tvor On Vinyl | Como]
Tax [5# Braccio, Declino, Negazione | Torino]
Tiziano [Loggia P2, Crash Box | Como]
Vipera [Cheetah Chrome Motherfuckers, Putrid Fever | Pisa]
Zambo [Espansione Urbana, Vrunx, Agonia, Wretched | Verona]
Zazzo [Antistato, Negazione | Torino]