Tempo di lettura: 2 minuti

"BG1"Avremmo avuto bisogno della Giratempo di Hermione, per poter visitare in soli due giorni, tutto il Palaflorio, allestito per il BGeek 2015. Centocinquanta eventi, nove workshop, quasi cinquanta autori di fumetti e tanti nomi noti al mondo geek che hanno animato la due giorni barese. Grande successo di pubblico durante la prima giornata per Michele Rech alias Zerocalcare e per il Maestro Milo Manara, che per tutta la giornata si sono contesi lo scettro di dominatori assoluti della scena; hanno firmato autografi, disegnato e posato per le foto con i fan, accorsi anche da fuori regione.

Un festival di colori, luci e tecnologia, che ha visto tra le altre cose ben 24 postazioni videogame e diversi tavoli per i tornei e le dimostrazioni di giochi di ruolo e carte collezionabili. Tra gli ospiti anche lo youtuber e doppiatore Maurizio Merluzzo, i Pantellas, i tarantini NirkiopGiorgio Cavazzano, unico disegnatore italiano nella squadra Disney, e Favij, lo youtuber più seguito d’Italia per il quale diverse centinaia di ragazzi hanno invaso Bari nella giornata di domenica.

Interessante e bellissima da seguire anche la gara tra i cosplayer, che hanno impersonato i "BG2"loro beniamini provenienti da film, serie, anime, manga e fumetti cult; un citazionismo sfrenato che ormai è parte integrante delle fiere e degli eventi di questo calibro.

Senza dubbio soddisfatto anche il primo cittadino Antonio Decaro, che all’inaugurazione si è complimentato con gli organizzatori per aver portato in città un altro pezzo di cultura, una visione diversa e attenta di ciò che molti ragazzi (e diversi adulti) rappresentano.

Chiusura col botto in serata con il concerto delle Stelle di Hokuto, il gruppo musicale recentemente ospite del Lucca Comics,  che ha fatto cantare e ballare tutti al ritmo delle sigle più belle dei cartoni animati degli anni ’80 e ’90.