Tempo di lettura: 3 minuti

"tw1"Bisognerà aspettare fine settembre, ma le prevendite sono aperte dal 19 giugno. Insomma bisogna fare in fretta per non perdere un evento unico, tra cinema e musica, di soli tre giorni (29-30 settembre e 1 ottobre), ovvero "Roger Waters. The Wall", film girato in 4K e Dolby Atmos dedicato al tour sold out del monumentale album dei Pink Floyd contro guerra, omologazione e il muro che ci toglie ogni luce.

Già acclamato al Toronto International Film Festival, il film, firmato da Roger Waters e Sean Evans, arriva al cinema in contemporanea mondiale per raccontare un’opera totale come l’album "The Wall", a 36 anni dalla sua pubblicazione. Un’opera monstre, per attualità, temi, ristampe e, infine, concerti (ben 219) che lo stesso Waters ha tenuto tra il 2010 e il 2013, riproponendo quest’opera rock.

Ora proprio le immagini e i suoni di quei tour arrivano su grande schermo insieme a una conversazione tra Roger Waters e Nick Mason che, per la prima volta dopo lo scioglimento della band, risponderanno alle domande dei fan che possono essere già inviate al sito ufficiale (http://rogerwatersthewall.com/question.php).

Protagonista dell’album, Pink, rock star ormai chiusa dentro un muro. Morte del padre in guerra, spersonalizzazione scolastica, madre oppressiva e ansiosa, circondato da ossessive groupie, divorziato dalla moglie, sfruttato dai produttori, ormai Pink è prigioniero della sua stessa follia. Per uscirne ha un sola possibilità: abbattere il muro. Lo farà mettendosi finalmente nudo, come liberato di fronte ai propri simili.

"Soli, o a coppie – Quelli che davvero ti amano – Camminano su e giù fuori dal muro – "tw4"Qualcuno mano nella mano – Qualcuno si riunisce in band – I cuori sanguinanti e gli artisti – Fanno la loro comparsa – E quando hanno dato tutto ciò che potevano – Alcuni barcollano e cadono – Dopo tutto non è facile – Sbattere il tuo cuore contro un muro di pazzi…" Così, con Outside the Wall, si chiude l’album.

"Eravamo una grande famiglia – ha detto Roger Waters parlando dell’evento al cinema – on the road, in tutto 189, uno più, uno meno. In linea di massima eravamo felici, come io sono davvero felice di dare il benvenuto a bordo a tutti; lo so, lo so, sto mescolando le metafore. Dov’ero rimasto? Ah sì, con il vostro aiuto l’evento di settembre sarà il modo perfetto per ricordare non solo i nostri cari, ma anche le persone care agli altri ragazzi, quelle che non ci sono più, quelle che ci sono ancora e quelle che devono ancora nascere".

Il film sarà distribuito in contemporanea mondiale il 29 settembre alle 20, ma i fan italiani, unici al mondo al momento, lo troveranno al cinema per tre giorni: il 29 e 30 settembre e l’1 ottobre (l’elenco delle sale sarà a breve disponibile su www.nexodigital.it).

Girato durante il tour tutto esaurito di Waters, "The Wall Live" ha raccolto oltre 1,5 milioni in America del Nord, un milione in America Latina e Centrale e altrettanti in Europa. Ovvero oltre 4 milioni in tutto il mondo per il più grande tour mondiale mai fatto da un artista solista. I diritti del film in l’Italia sono di Nexo Digital che lo distribuisce in collaborazione con Radio Deejay.