Tempo di lettura: 1 minuto

"j1"Che il prosciutto spagnolo sia un prodotto alimentare d’eccellenza, non ci sono dubbi. Non sono pochi, infatti, a riconoscergli un primato in campo internazionale, trattandosi  di una vera e propria prelibatezza, esaltata nei menù di tutti i ristoranti di alto prestigio. Che parte della sua bontà sia da accreditare al taglio, invece, è forse cosa non sufficientemente nota e che, pertanto, vale la pena di conoscere. Una dimostrazione se ne può ricavare da una  interessante performance del maestro cortador Carlitos Ibrahim che sarà per l’occasione a Bari  lunedì 27 aprile, nella Braceria “da Onofrio” (via Matarrese 4/E). Il maestro Carlitos effettuerà un saggio professionale con una lezione di taglio del prosciutto “Jamones Blàzquez”, fornendo suggerimenti e "j2"consigli a quanti vorranno cimentarsi nella non facile impresa di "cortare" a mano un prosciutto nel modo più giusto perché non se ne disperda il sapore.

L’iniziativa si avvale dell’apporto di Longino & Cardenal e di Unconventional s.r.l.u.p., qualità nella ristorazione.