Tempo di lettura: 3 minuti

"positano99"
Positano
è sicuramente una delle mete più conosciute e gettonate della Costiera Amalfitana, un paese sviluppatosi in altezza su di un pendio, oggi distinguibile in tutto il mondo per le belle case coloratissime in stile moresco.

Ricco di bellezze artistiche e architettoniche, Positano deve la sua larga fama anche alle attrazioni naturalistiche e, ovviamente, alle sue magnifiche spiagge che si affacciano su di un mare assolutamente limpido e cristallino.

L’ottima posizione di cui gode il paese, immerso tra la natura della Costiera Amalfitana, unito al clima mite e alla straordinaria bellezza del paesaggio, hanno consentito a Positano di divenire meta di villeggiatura sin da tempi antichissimi.

Tutte le ricostruzioni storiche, infatti, hanno confermato come Positano fosse meta di vacanza già al tempo dei Romani i quali, non a caso, hanno qui lasciato segni tangibili del loro passaggio.

Camminando per i vicoli stretti o salendo le numerose scalinate della cittadina non ci si deve infatti sorprendere se improvvisamente ci si imbatte in una villa romana o in un sito risalente all’epoca dell’Impero.

Oltre a questi reperti, Positano è ricchissima di testimonianze della sua lunga storia, un patrimonio culturale inestimabile che si somma a quello naturale e a bellezze come quella della spiaggia Grande o della spiaggia di Fornillo, facilmente raggiungibili a piedi e considerate come le più affascinanti della zona. Ovviamente, oltre a queste, ci sono altri lidi che nel tempo si sono fatti conoscere per la loro straordinaria bellezza; impossibile non segnalare la spiaggia di La Porta, Arienzo e di San Pietro Laurito, tutte raggiungibili via mare.

Se lungo la costa le attrazioni principali sono le spiagge, salendo verso il paese sarete accolti dalle bellezze artistiche del centro storico, un vero e proprio scrigno di bellezze tra le quali sarà facile smarrirsi.

Oltre alle ville e ai siti di epoca romana, vi suggeriamo di non perdervi le Torri saracene, tra le più alte testimonianze di Età Medioevale; la prima si trova appena fuori dal comune di Positano, precisamente nella frazione di Punta Campanella, proprio dove ha termine la Costiera Amalfitana e ha inizio quella Sorrentina.

La posizione di questa torre non fu di certo casuale; da qui era possibile infatti avvistare con un certo anticipo gli invasori e lanciare il segnale di allarme immediatamente, consentendo quindi alla città di organizzare le difese.

 

Positano e la vocazione turistica

 

Come detto precedentemente, Positano vanta una lunga vocazione turistica cosa che ha permesso alla città si sviluppare una rete ricettiva e alberghiera senza pari.

Nel corso degli anni, infatti, su tutto il territorio sono sorti hotel in tutte le aree, strutture diverse per servizi e collocazione ma tutte accomunate da quella cortesia che è tipica della gente del luogo.

Così i turisti che cercano una sistemazione di lusso e dai servizi altissimi avranno solo l’imbarazzo della scelta tra i tanti hotel 4 stelle a Positano, la maggior parte dei quali situati sul mare o nei pressi delle spiagge. Al contrario, i viaggiatori che sono alla ricerca di una sistemazione più informale e “tipica” possono optare per gli alberghi e gli hotel a conduzione familiare situati prevalentemente nella zona del centro. Tutti gli hotel di Positano, sia quelli a 4 stelle che quelli a 2 stelle, si caratterizzano per camere accoglienti e confortevoli, per la buona posizione e per l’eccezionale cucina. Tra le strutture più rinomate e richieste della zona bisogna ricordare l’Hotel Buca di Bacco, l’hotel Palazzo Murat e l’hotel Villa Franca.