Tempo di lettura: 3 minuti

"images-(1)"La Repubblica Dominicana, nel primo semestre del 2014 è stata protagonista di un forte incremento del turismo marittimo grazie a tornei internazionali legati agli sport acquatici, e non solo, che hanno differenziato l’offerta e attratto così milioni di turisti. Il clima soleggiato tutto l’anno e le acque calme dell’isola offrono agli amanti del mare, la possibilità di praticare innumerevoli attività acquatiche, quali tornei di pesca, gare di surf e windsurf, nuoto libero in mare aperto e molte altre ancora.

Tra i principali tornei legati al mare, il paese ospita annualmente le competizioni internazionali di pesca come Il XXIV torneo de pesca al Marlin Azul, che si è disputato a Higuey, La Altagracia e il Torneo de pesca al Marlin Azul Doctor Francisco A. Gonzalvo a Punta Cana nel sud est. E ancora i pescatori di Porto Rico, Stati Uniti, Sant Thomas, Costa Rica e Repubblica Dominicana invece si sono sfidati nel torneo Internacional Big Five Fishing Open, sullo sfondo della Marina di Cap Cana. Al termine della gara sono stati premiati i migliori team e le imbarcazioni che hanno catturato e liberato il maggior numero di pesci spada.

La Repubblica Dominicana è anche tra le migliori destinazioni per il surf per la perfetta combinazione di spiagge, venti e onde che creano le condizioni ottimali per praticare questo sport. Qui infatti il surfing è un’attività estremamente popolare in continua crescita. Una delle spiagge più indicate, oltre a Playa El Encuentro a Cabarete a nord dell’isola, è la magnifica Playa de Bahoruco nel sud ovest che quest’anno ha ospitato il Barahona Internacional Surf Championship.

I più temerari e gli amanti del nuoto libero in acque aperte hanno avuto invece la possibilità di partecipare al Cabo Rojo Challenge, l’evento più emozionante di tutta la regione del Caribe e che per il terzo anno consecutivo si è svolto a Cabo Rojo, Pedernales nel sud ovest. L’evento consisteva nell’attraversare a nuoto la tratta di mare dalla Cueva de los Pescadores a Cabo Rojo Pedernales fino alla Playa de Bahía de Las Águilas.

Anche altre attività sportive non acquatiche contribuiscono ad alimentare il turismo balneare dominicano, quali ad esempio attività quali maratone e il golf. Di grande rilievo è stata la maratona 10 K e 5 K a Playa Moròn nella penisola di Samanà ha visto la partecipazione dei migliori atleti ed è stato il primo evento sportivo a livello internazionale riconosciuto dall’AIMS (Associazione Internazionale de Maratones y Carreras de Larga Distancia). Un altro sport che rappresenta una delle principali attrazioni turistiche è il golf. L’isola infatti ha da poco ha ospitato il IV Torneo de Golf de la Armada sul green Dye Fore a Casa de Campo, La Romana. Il clima tropicale è la varietà dei campi fanno di quest’isola il luogo ideale per tutti gli amanti di questo sport per cui ogni anno migliaia di persone si recano sin qui per testare i green progettati da noti designer nel pieno rispetto della natura, in un contesto paesaggistico di grande bellezza.

I turisti che trascorrono le vacanze in Repubblica Dominicana vogliono anche rilassarsi e godere del paesaggio e del panorama che offre l’isola; per questo motivo cresce la loro presenza nei migliori resort di lusso e nelle zone costiere in cui sorgono. Un’ultima novità per i visitatori è il Bávaro Adventure Park un grandissimo parco attrazioni immerso nel reale contesto naturalistico della zona di Bávaro-Punta Cana a sud est dell’isola.