Tempo di lettura: 3 minuti

"UsuraPer la propria sicurezza su strada è fondamentale controllare costantemente le gomme della propria auto e capire quando è arrivato il momento di sostituirle. Si deve controllare regolarmente il battistrada degli pneumatici per capire se sono da sostituire, ma comunque la maggior parte delle auto sono dotate di indicatori di usura incorporati nel battistrada. Questi indicatori si trovano alla base delle rigature del battistrada e lungo lo pneumatico.  Se il battistrada risulta consumato solo in alcuni punti, vuol dire che non è stato gonfiato correttamente, ma qui di seguito troverete una piccola guida che vi permetterà di riconoscere i segni più comuni relativi all’usura irregolare degli pneumatici, se osserverete quest’ultimi costantemente, capirete facilmente qual è il momento giusto per sostituirli.

Se troverete tasselli ed incavi delle ruote anteriori maggiormente usurati rispetto al resto, allora significa che non è stato effettuato un corretto bilanciamento delle ruote oppure è da controllare il sistema sterzo perché potrebbe essere usurato. Inoltre se noterete il consumo dei tasselli del battistrada significa che vi è uno strisciamento improprio sul manto stradale. Tale problema è facilmente risolvibile regolando la convergenza delle ruote, ma comunque quando la profondità del battistrada diminuisce, arrivando a 1,6 mm, il pneumatico va necessariamente sostituito. Bisogna stare attenti anche nel momento in cui gli pneumatici vengono gonfiati, infatti se lo si fa in maniera eccessiva accade che è il centro del battistrada a sopportare la maggior parte del peso e quindi va ad usurarsi maggiormente sui lati. L’usura irregolare va ovviamente a ridurre la naturale longevità dello pneumatico. Infine si può notare che una pressione insufficiente delle gomme riduce la durata del battistrada e ciò porta a consumare maggiormente le parti esterne di esso. Questa condizione comporta anche un consumo eccessivo di carburante poiché accresce la resistenzaal rotolamento e quindi c’è uno sforzo maggiore dell’auto.

Per la propria sicurezza su strada è fondamentale controllare costantemente le gomme della propria auto e capire quando è arrivato il momento di sostituirle. Si deve controllare regolarmente il battistrada degli pneumatici per capire se sono da sostituire, ma comunque la maggior parte delle auto sono dotate di indicatori di usura incorporati nel battistrada. Questi indicatori si trovano alla base delle rigature del battistrada e lungo lopneumatico.  Se il battistrada risulta consumato solo in alcuni punti, vuol dire che non è stato gonfiato correttamente, ma qui di seguito troverete una piccola guida che vi permetterà di riconoscere i segni più comuni relativi all’usura irregolare degli pneumatici, se osserverete quest’ultimi costantemente, capirete facilmente qual è il momento giusto per sostituirli.

Se troverete tasselli ed incavi delle ruote anteriori maggiormente usurati rispetto al resto, allora significa che non è stato effettuato un corretto bilanciamento delle ruote oppure è da controllare il sistema sterzo perché potrebbe essere usurato. Inoltre se noterete il consumo dei tasselli del battistrada significa che vi è uno strisciamento improprio sul manto stradale. Tale problema è facilmente risolvibile regolando la convergenza delle ruote, ma comunque quando la profondità del battistrada diminuisce, arrivando a 1,6 mm, il pneumatico va necessariamente sostituito. Bisogna stare attenti anche nel momento in cui gli pneumatici vengono gonfiati, infatti se lo si fa in maniera eccessiva accade che è il centro del battistrada a sopportare la maggior parte del peso e quindi va ad usurarsi maggiormente sui lati. L’usura irregolare va ovviamente a ridurre la naturale longevità dello pneumatico. Infine si può notare che una pressione insufficiente delle gomme riduce la durata del battistrada e ciò porta a consumare maggiormente le parti esterne di esso. Questa condizione comporta anche un consumo eccessivo di carburante poiché accresce la resistenzaal rotolamento e quindi c’è uno sforzo maggiore dell’auto.