Tempo di lettura: 2 minuti

"leone"Sulla scia di Goethe e del suo celebre “Viaggio in Italia” molti artisti si sono cimentati, regalandoci sguardi diversi sulle bellezze, i vizi e le virtù del nostro Bel paese. La moda del “Grand tour”, iniziata dall’aristocrazia europea nel XVII secolo per scoprire la cultura classica di cui è pregna la nostra nazione, ha ispirato nel tempo opere artistiche diverse. Dell’84 il viaggio fotografico di Luigi Ghirri, un Viaggio in Italia per raccontare non lo stereotipo di paesaggio italiano fatto di posti meravigliosi ma per raccogliere immagini di un luogo normale, reale, quotidiano.  Celebre anche il Viaggio in Italia di Guido Piovene, la più famosa guida letteraria all’Italia del dopoguerra.

Alla lunga lista di guide d’arte al nostro paese si aggiunge nel 2013 quella regalataci da Franco Leone, uno sguardo fresco e divertente sulle bellezze d’Italia racchiuso nel suo libro “102 splendori d’Italia in versi”. Coratino, Franco Leone è un informatico con la passione per l’arte. Proprio questo amore per il bello lo ha spinto a racchiudere nel libro edito da Aletti Editore un racconto di quanto di più suggestivo il nostro paese possa ancora regalarci, sopravvissuto al tempo e, per fortuna, a tutti gli abusi e le brutture di cui ci siamo resi capaci.

Scegliendo i versi come forma espressiva, Franco Leone ci accompagna in un percorso fra le venti regioni d’Italia, da Nord a Sud, costruendo un personalissimo itinerario declinato in endecasillabi. Il libro sceglie di soffermarsi sulla bellezza, sull’eco della storia, regalandoci una guida che, sin dalla scelta della forma poetica, s’impregna di tradizione. Semplici e immediati, i versi di Franco Leone lasciano traspirare uno sguardo profondamente innamorato del nostro paese, sguardo di un fine conoscitore dell’arte e dell’architettura, ma anche del folklore e della religione che percorrono e animano i nostri luoghi.

“Non semplici cartoline”, come sottolinea Mariella Pisicchio nella prefazione al libro, ma immagini d’Italia in cui l’autore mette a disposizione del lettore tutta la sua conoscenza. Così Franco Leone ci porta nelle città più importanti e conosciute d’Italia ma anche nei borghi meno battuti dagli itinerari turistici, invitandoci a scoprire “la chiesetta dai rossi mattoni di Stilo”, le “grotte di Dio” di Mottola e Massafra la “notte santa” di Noicattaro e molto altro.

Un testo che può sostituire le classiche guide turistiche, per chi voglia intraprendere un viaggio in Italia ispirato dalla poesia.