Tempo di lettura: 2 minuti

"nobraino""Sono quelle notti che difficilmente puoi dimenticare.  Sono quelle note che s’infilano nella mente, nelle vene e nel cuore. Sono le pulsazioni dei Nobraino in concerto a Gioia del Colle per la seconda e ultima serata del Gioia Rock Festival, lo scorso 9 agosto.

Ottima organizzazione, clima ideale, ambiente carico in attesa del gruppo, il pubblico dei Nobraino è molto giovane: facce pulite e voglia di divertirsi, cantare a squarcia gola le canzoni dei loro beniamini e complicità negli occhi, così come solo i ragazzi san fare.

E i Nobraino non si fanno attendere, niente atteggiamenti da star: arrivano all’orario previsto, salgono sul palco senza attendere alcunché e iniziano la performance mentre i presentatori attoniti, spiazzati e sorpresi come il pubblico festante, escono di scena.

"nobraino1"Un live che si dipana in quasi due ore di coinvolgimento, di spettacolare energia rock, non c’è pausa, non c’è tregua, non c’è il tempo per metabolizzare un pezzo che già s’è presi dal vortice del successivo brano in una giostra musicale perfetta, senza stonature né tempi morti.

Ottimi musicisti, i Nobraino hanno iniziato a calcare le scene nel 2006 e oggi, otto anni dopo, sono padroni assoluti del palco: suonano e cantano benissimo, lo fanno divertendosi, catturano l’attenzione del pubblico con fare istrionico e non sono affatto schiavi della notorietà: a fine concerto, infatti, si offrono in pasto al proprio pubblico, per un’infinità di abbracci e fotografie: chapeau.

"nobraino2"Fu così che la notte del 9 agosto, mentre la luna piena imbiancava il cielo di Gioia del Colle, sulla terra scendevano le vibrazioni dei Nobraino. Restammo folgorati".

Foto di Fabio Palmisano