Tempo di lettura: 2 minuti

"vino5"Il festival Il libro possibile, con la sezione Il vino possibile – tre serate di incontri nella centralissima piazza Moro di Polignano a Mare dal 10 al 12 luglio – punterà alla sintesi tra mondo del vino, e in particolare delle piccole e grandi realtà pugliesi, e universo dei libri dedicati ai vini, all’agricoltura e alla gastronomia legata al territorio.

La cittadina barese ospiterà decine di incontri con star del food in tv, da Federico Ferrero ad Almo Bibolotti (primo e secondo della graduatoria di Masterchef), ad incontri con esperti del mondo produttivo legato al vino, a giornalisti sommelier e dibattiti sulla sicurezza alimentare, oltre alla presentazione dell’ultimo libro di Oscar Farinetti, inventore di Eataly.

Per gli organizzatori dell’associazione Artes, Rosella Santoro e Gianluca Loliva, "l’obiettivo è la valorizzazione della cultura del vino e della gastronomia italiana – sottolineano in una nota – con racconti di autori meridiani e non solo, ma anche attraverso la riflessione su prodotti della terra, in particolare dei vigneti, da cui nascono i vini pugliesi e italiani, rinomati nel mondo".

Il vino possibile è un format che – oltre a rafforzare la percezione del vino come sinonimo di convivialità, socialità nei borghi e nelle città del gusto – guarda in particolare ai giovani, per incentivare l’uso consapevole del vino. Tra i temi trattati ci sarà anche la produzione del vino attraverso la biodinamica, esaltando i benefici di un’agricoltura sostenibile. La Puglia, con i suoi 130 mila ettari di superficie coltivata biologicamente, è la seconda regione d’Italia che ha investito su questa tipo di agricoltura: l’evento sarà vetrina per oltre venti cantine, tra regionali e nazionali, unite dal filo comune della realizzazione di rossi, bianchi e rosati di pregio, rispettando la terra e la salute del consumatore.