Tempo di lettura: 2 minuti

"web_raphael_gualazzi_flavioefrank_02_bassa"Continuano le prevendite per il concerto evento di lunedì 4 agosto, giorno in cui l’Arena del Parco Gondar è pronta a trasformarsi in teatro all’aperto per accogliere RAPHAEL GUALAZZI, pupillo dell’olimpo mondiale della musica jazz, sulla scia del secondo posto all’ultimo festival di Sanremo e di un tour internazionale che lo sta portando a calcare i più importanti palchi di Canada, Stati Uniti, Belgio, Olanda, Germania e Francia.

Ad aprire il live di Raphael Gualazzi sarà Cecilia, talentuosa musicista piemontese con un unico grande amore, l’arpa. La suona dall’età di 5 anni e quando scopre l’elettricità le si spalancano di fronte infinite possibilità di espressione, sia strumentale che vocale. L’arpa come strumento pop diventa il punto di partenza per raccontarsi e raccontare ciò che ha intorno, collaborando con altri artisti. Parallelamente alla scrittura di brani inediti arpa e voce, porta avanti un’attività live con un coro vocale, un duo arpa e voce che propone il repertorio dei Police e vari altri progetti.

Dopo il successo riscosso al Politeama di Lecce, e dopo aver appassionato i pubblici di tutto il mondo, dall’Europa, al Giappone, al Canada, Raphael Gualazzi torna sui palchi del nostro paese con un nuovo capitolo live: il “Welcome to my hell tour 2014”, che prenderà il via il prossimo 26 giugno dal Teatro Romano di Verona, per toccare le principali città d’Italia nel corso dell’estate.

L’annuncio della nuova tournée, una produzione Massimo Levantini per Live Nation, arriva in seguito ai grandi risultati del tour 2013 che ha fatto registrare sold out a ripetizione in Italia e all’estero, il successo al 64° Festival di Sanremo, che ha visto Gualazzi conquistare il secondo posto con il brano ‘Liberi o no’ insieme al produttore The Bloody Beetroots (tra i singoli sanremesi più suonati in radio), e il debutto in Germania, Svizzera e Austria del disco “Happy Mistake”, che ha stregato anche la stampa estera che ha definito l’artista “una rarità” per la sua “illimitata ispirazione per brani originali ed ironici” (Hifi&Records).

Da maggio in radio con il nuovo singolo “Tanto ci sei” (musica di Rapheal Gualazzi e The Bloody Beetroots, e testo di Giuliano Sangiorgi), Raphael Gualazzi si appresta ora a esibirsi in tutto il Paese con un nuovo, travolgente spettacolo, le cui promesse sono chiare fin dal nome scelto per la tournée: uno show dinamico e sfaccettato che alterna atmosfere suggestive a momenti dall’energia intensa e irresistibile, in cui sarà accompagnato da 9 musicisti – 7 dei quali francesi – tra cui 3 coriste. Il tutto costruito attorno al suo inconfondibile sound internazionale, capace di spaziare con naturalezza dal jazz al blues, incursioni nel gospel e nel soul, così come nel country e nel rock, con un omaggio ai classici, da Verdi al felliniano Rota.

L’evento è organizzato da TTEvents e Parco Gondar.

I biglietti sono in vendita online e sui canali tradizionali del circuito BookingShow:

I Settore – Intero 32,00 € + d.p. 3,00 €

II Settore – Intero 22,00 € + d.p. 3,00 €

Poltrona – Intero 35,00 € + d.p. 5,00 €

Poltronissima – Intero 40,00 € + d.p. 5,00 €

Per info: 327 8215783 – www.parcogondar.comwww.facebook.com/pages/PARCO-GONDAR