Tempo di lettura: 2 minuti

"Sasha-podio"Sette ore di gara fra Bari e Mola di Bari trascorse in condizioni meteo eccellenti, oltre 70 fra catture e rilasci: la sezione di pesca sportiva del Circolo Canottieri Barion è ripartita alla grande con il “1° Trofeo Sasha Open Tournament Catch & Release”, organizzato in collaborazione con la sezione provinciale Fipsas (Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee).

La vittoria è andata ad Amorgos di Club Fishing Game di Mola di Bari, che si è così aggiudicato il 1° Trofeo Challenger Cup Sasha, una coppa bronzea dedicata a Sasha Muciaccia. Il primo posto è valso anche la qualificazione al Campionato Italiano Fipsas 2015 Big Game Drifting, pure all’appannaggio degli altri due equipaggi saliti sul podio, Deejay Gaia di Club Ripa Molisani di Campobasso e Wito III del Canotteri Barion. Il ricco montepremi da 20mila euro ha allargato la premiazione anche ai classificati dal quarto al sesto posto, Mandaley Bay di Club Daphne di Mola di Bari, Tahnk’s di Club Lni di Trani, Gambin di Club Biggame di Ancona. A tutti i classificati sono state omaggiate delle speciali  canne da pesca della Shimano.

"tonno"La graduatoria è stata stilata tenendo principalmente conto del numero di catture e delle dimensioni dei tonni pescati e rilasciati, nel pieno rispetto dell’ambiente marino e dei ferrei regolamenti imposti dalla tecnica del “catch and release”. Notevole la soddisfazione, al di là del piazzamento finale, per gli equipaggi provienienti da fuori regione, complimentatisi con gli organizzatori anche per la bellezza della location del circolo di molo San Nicola.

La parte organizzativa e tecnica dell’evento è stata curata nei minimi particolari da Nicola Marra e Antonio D’Amico. L’immagine della manifestazione è stata curata da Gigi Abbattista della Open Bge.