Tempo di lettura: 3 minuti

"ceglie9"
Correva l’anno 1530 quando Aurelia Sanseverino, da padrona del feudo, chiese di istituire a Ceglie Messapica un convento dei Francescani. A distanza di cinque secoli, quasi a raccogliere quella eredità ecco che un’altra donna, il celebre chef stellato Antonella Ricci. A lei, direttore dei primi corsi della Mediterranean Cooking School Ceglie Messapica, l’onore di aprire al pubblico la prestigiosa sede definitiva con la giunta comunale guidata dal sindaco Luigi Caroli. Il tutto all’insegna di sua maestà il “Gusto” declinato in ogni modo.

E’ tutto pronto per il week end all’insegna della buona tavola e della cultura gastronomica che, da venerdì 28 febbraio fino a domenica 2 marzo, attirerà a Ceglie Messapica gli appassionati e i gourmet di tutta la Puglia. Attesissimo, infatti, l’arrivo dello chef con due stelle Michelin Davide Scabin protagonista di varie trasmissioni Rai, di Paolo Marchi ideatore di “Identità Golose”, dei conduttori radio e tv Fede & Tinto.

Intensissimo il programma messo a punto dall’associazione Officina di Cucina Angelo Ricci, che partendo da un esempio di buona amministrazione e di oculato utilizzo delle risorse pubbliche, ha messo a punto una gustosa offerta golosa per il primo fine settimana di marzo.

"food-angela-brucoli44"L’occasione sarà, appunto l’apertura al pubblico della prestigiosa sede definitiva della Mediterranean Cooking School: l’intero ex convento dei Domenicani, tre piani per una superficie totale di 2500 mq, attentamente restaurati, attrezzati con cucine all’avanguardia e 16 postazioni per gli allievi chef oltre a quella multimediale del docente. Tutti i percorsi di visita, con guida gratuita, termineranno nella Università della Cucina situata nel cuore dell’antico borgo messapico. Gli itinerari di visita, non solo nel centro cittadino ma anche in grotte e masserie dei dintorni, con visita alla Med Cooking School (per la sua bellezza inserita nella rete dei musei del brindisino) nonché le lezioni di cucina, si terranno da venerdì 28 febbraio alle ore 16.30 e termineranno domenica 2 marzo alle ore 18.30. La partecipazione sia agli itinerari turistici che alle lezioni di cucina è totalmente gratuita, con prenotazione obbligatoria via email scrivendo a officinacucinaricci@gmail.com, info sulla pagina Facebook Mediterranean Cooking School Ceglie Messapica.

L’investimento è notevole, ha commentato il sindaco di Ceglie Messapica Luigi Caroli, con riferimento a circa 1 mln e mezzo di euro utilizzati fra restauro, arredi e attrezzature e pure per l’acquisto di circa 10.000 mq di terreno (a 200 mt di distanza dall’Università della Cucina) dove gli allievi chef potranno far rifiorire da luglio di quest’anno gli ortali, a distanza di 100 anni dalla loro estinzione. Il target dell’Università della Cucina, come hanno spiegato gli chef stellati Antonella Ricci e Vinod Sookar, è l’alta formazione anche per appassionati e non solo per professionisti. L’opportunità di venire di persona è il week end del gusto da venerdì 28 febbraio a domenica 2 marzo, in cui 14 strutture ricettive di Ceglie fra masserie, b&B e hotel – ha concluso l’assessore cegliese al Marketing Angelo Palmisano – offriranno sconti fino al 20%. Grande evento il sabato 1 marzo, ore 11, col taglio del nastro con i VIP e la sera, ore 20.30 con la “Sfida all’ultima padella” con Scabin, Marchi e Fede & Tinto, in giuria insieme agli storici ristoratori cegliesi (altre info su  www.medcookingschool.com).

Foto di Angela Brucoli