Tempo di lettura: 2 minuti

"agrifeudi"
Da qualche tempo sta emergendo un nuovo modo di viaggiare: passeggiate curiose visitando angoli inediti e scoprendo tutto ciò che normalmente non si trova sulle guide “classiche” nell’elenco delle cose da vedere. A chi si riconosce in questo stile di nuovi viaggiatori, Agrifeudi dedica itinerari insoliti e segreti. E le sorprese non sono poche… Infatti, Agrifeudi propone un innovativo format d’offerta turistica “partecipata”, un viaggio esperienziale da vivere in una cornice narrativa e artistica che rende protagonisti di una commedia itinerante i viaggiatori: rootisti – non più turisti – alla ricerca delle radici di un territorio fortemente identitario rappresentato da tutto il Salento e in special modo dalla Grecìa Salentina. Nove comuni nel cuore del Salento che, insieme ad altre “perle” di questa terra generosa, Galatina, Otranto e Tricase, oltre allo stesso capoluogo Lecce, sono al centro di una valorizzazione territoriale connessa a un format turistico fortemente innovativo con un approccio inedito al territorio, alla scoperta delle radici più autentiche, secondo la filosofia di viaggio “Rooting” propria di Agrifeudi, che coinvolge non solo le eccellenze della zona, ma anche le istituzioni pubbliche e gli operatori privati in una sorta di vera e propria “rappresentazione territoriale”.

Nasce così un prodotto turistico nuovo e coinvolgente che rende lo stesso viaggiatore protagonista del territorio che man mano scopre, non solo spettatore ma attore della rappresentazione, alla ricerca delle radici locali, dei profumi, dei suoni, dei sapori e dei colori che rendono unica una terra che viene raccontata in tutte le sue diverse declinazioni. Ciò che si offre, dunque, è un’esperienza autentica ed emozionante, l’immersione in uno scorcio di storia che è patrimonio di tutti, attraverso un percorso inedito di esperienze integrate e artisticamente armonizzate: una commedia in tre atti dal titolo “Alle radici della bellezza e della cultura. "Una Piccola patria", che si snoderà in 4 giorni e tre notti, dal 29 gennaio al 1 febbraio 2014, e alla quale parteciperanno giornalisti e travel bloggers provenienti da tutto il mondo, dall’Australia al Canada, dagli Stati Uniti alla Spagna, dall’Olanda al Belgio, dalla Germania alla Svezia. L’approccio di tipo partecipato e di co-progettazione ha visto coinvolti studiosi, artisti, compagnie, associazioni culturali insieme alla collaborazione e al patrocinio di Pugliapromozione, della Provincia di Lecce, dell’Unione dei Comuni della Grecìa Salentina, del Comitato Unpli Provincia di Lecce, dei Comuni di Martano, Calimera, Galatina, Cutrofiano, Otranto, Lecce e Tricase e di selezionati operatori locali turistici e non. Agrifeudi proporrà una serie di rooting narrativi, “rappresentazioni territoriali” che, di volta in volta, punteranno su diverse radici tematiche, quali arte, cultura, benessere, folklore, con percorsi-eventi erogati da operatori locali aperti tutto l’anno. Per garantire un palcoscenico ideale per ogni stagione!