Tempo di lettura: 3 minuti

“Tutti possono avere il loro spazio, tutti possono coltivare il loro sogno”. Con queste parole Paolo Blago, ideatore di RadioFlo parte l’avventura di questa web radio che, nata nel 2008, ad Aradeo in provincia di Lecce, permettere a chiunque sia in possesso di un pc e di una connessione di fare radio.

Radio Flo è giunta al quinto anno di vita con all’attivo oltre 50 flokers, (ovvero il nome degli speaker che lavorano a titolo puramente gratuito per radio flo) che, grazie all’idea di una regia “decentralizzata”, possono trasmettere da casa propria la loro stessa passione per la radiofonia e per la musica “nuova”, quella snobbata dal mainstream.

Sono 40 i programmi in diretta ogni settimana da tante città italiane (Roma, Pavia, Bologna, Lecce, Napoli, Taranto, Brindisi, Bari) e straniere (Cleveland, Madrid, Londra), una programmazione varia e vasta che tocca temi e argomenti differenti e disparati (Cultura, Politica, Libri, Sociale, Sesso, Musica Underground, Cinema, Selezioni musicali dance e non, musica vintage, Intrattenimento), nel marzo 2013 è stata scelta tra i vincitori del bando della regione Puglia “Principi Attivi” che le ha permesso di diventare associazione culturale musicale, crearsi una struttura propria ben definita (le Aree: Comunicazione, Tecnici, Palinsesto, Eventi, Formazione, guidate da un Consiglio Direttivo) e avere un piccolo budget da investire nell’anno 2013/2014 per lo sviluppo maggiore di questa realtà oggetto anche di una tesi di laurea.

Dopo aver organizzato il Radio Flo On Tour, tanti piccoli e grandi eventi nel territorio pugliese (capodanno, festa di vittoria bando, carnevale, dirette in diversi locali), aver preso parte ad altri importanti festival (tra i più: Arezzo Wave, Keep Cool, Locomotive Jazz Festival, La notte della Taranta) aver fatto da media partner per diversi eventi organizzati da altre realtà territoriali (Cool Club, I Love Brindisi, Manifatture Knos, Lobello Records) è anche impegnata nella realizzazione di un corso extra curriculare pomeridiano per la formazione tecnico – professionale di operatori web radio.

Da qualche mese è anche attiva una floridissima collaborazione tra Radio Flo ed LSDmagazine (www.lsdmagazine.com) il contenitore di notizie on line diretto dal giornalista Michele Traversa che ha dato alla web radio un notevole salto di visibilità anche su Milano e New York dove il magazine ha le sue redazioni ed a breve partirà un programma dalla redazione centrale di Bari con i redattori del giornale che commenteranno le notizie della settimana dall’Italia e dall’estero.

Lo scopo di Radio Flo, quindi, è quello di far capire al nostro Paese che è possibile una radio diversa, perché attraverso l’ecletticità di questo modo “vecchio” ma forte di fare radio, è possibile raccontare una realtà musicale e sociale che esiste, ma che molti non conoscono.

Per questo motivo Radio Flo sente l’esigenza di essere portavoce di “altre” realtà e di diffondere il messaggio grazie anche alla creazione di un network che abbia la base logistica nel portale www.radioflo.it. Il suo sito, come centro d’incontro, non sarà solo il modo per ascoltare la radio ma anche il centro di raccolta di coloro che vorranno supportare, sponsorizzare, aiutare, contribuire alla crescita di questa realtà e allo stesso modo farla diventare la portavoce delle realtà che vorranno farne parte.

Alla fine di gennaio alle Manifatture Knos dove attualmente esiste un ufficio di Radio Flo si svolgerà una grande festa per festeggiare i cinque anni di vita (e di successi) di Radio Flo.

Radio Flo è alla ricerca costante di nuove voci quindi per tutti coloro che vogliono avere maggiori informazioni potete mandare una mail a info@radioflo.it