Tempo di lettura: 3 minuti

"Marian-Sobula99"L’associazione culturale barese Mirarte ripartirà da gennaio 2014 con la sua quinta stagione musicale e promette di essere anche quest’anno un punto di riferimento tra i migliori cartelloni concertistici a Bari, dopo che per ben quattro anni tutte le serate hanno fatto registrare il «sold out» e un grande successo. Il direttore artistico Marina Addante ha confezionato insieme al presidente Domenico Del Giudice un cartellone di sette concerti di altissimo livello che si terranno nell’Auditorium di Santa Teresa dei Maschi (Strada Lamberti, nella città vecchia), a cominciare dall’inaugurazione di venerdì 24 gennaio, con un grande ritorno, in un evento fuori abbonamento: sarà il grande chitarrista scozzese David Russell, infatti, ad aprire la stagione di Mirarte con un concerto esclusivo, nel quale eseguirà in prima assoluta italiana «Semley Sequences», opera per chitarra del compositore inglese Michael Nyman.

Russell è certamente il numero uno della chitarra classica, riconosciuto all’unanimità come il più grande chitarrista vivente e il suo sarà uno dei più importanti concerti dell’anno. Membro della Royal Academy of Music di Londra dal 1997 e vincitore del Grammy Award nel 2005 nella categoria «miglior solista di musica classica», la presenza di Russell sul palco ha qualcosa di magnetico, grazie al genio musicale ispirato a una grande eleganza, nobiltà di fraseggio e tecnica strumentale. Classe 1953, il suo amore per l’arte musicale traspare anche dal ricchissimo repertorio, oltre al catalogo di numerose incisioni: il 24 gennaio eseguirà un programma accattivante, con le personali trascrizioni per chitarra della Partita n. 1 BWV 1002 di Johann Sebastian Bach e dei «Valses Poeticos» di Enrique Granados, ai quali seguirà la prima assoluta di Nyman.

Il 7 febbraio toccherà alla grande musica da camera del Trio Stradivari, formato da Federico Guglielmo (violino), Luigi Puxeddu (violoncello) e Jolanda Violante (pianoforte), in musiche di Schubert e Ravel.

"Roberto-e-Eduardo-Taufic4"
Il 21 febbraio sarà di scena Rita Marcotulli, tra le pianiste più intense ed esperte del panorama jazzistico contemporaneo: «The Light Side Of The Moon» è l’universo sonoro che disegnerà la musicista romana, in un caleidoscopio di suoni espressione di un profilo musicale di grande classe.

L’8 marzo tornerà a Bari uno dei musicisti più sensibili e capaci in circolazione: Javier Girotto con il suo quartetto, con Natalio Managalavite (piano), Luca Bulgarelli (basso e contrabbasso), Emanuele Smimmo (batteria e percussioni); il progetto musicale si intitola «Alrededores de la Ausencia» e spazierà nell’ambiente musicale del jazz, ma anche in quello della musica argentina e del tango in particolare.

Il 21 marzo si tornerà nel mondo della classica con il pianista polacco Marian Sobula, vincitore di numerose competizioni pianistiche internazionali e con alle spalle già una carriera concertistica di assoluto livello: eseguirà musiche di Chopin, Rachmaninov, Liszt, in un programma chiaramente improntato al romanticismo in musica.

Il 4 aprile un duo cameristico d’eccezione formato dai fratelli Eduardo e Roberto Taufic segnerà un passaggio obbligato nella musica brasiliana d’autore, con il progetto «BateRebate».

Grande chiusura, l’11 aprile, con il duo formato da Linda Hedlund (violino) e Roberto Issoglio (pianoforte), in musiche di Beethoven e Franck.

Tutte le info e i dettagli sono sul sito www.mirarte.it: i biglietti singoli (costo 15 euro) e gli abbonamenti (80 euro) sono acquistabili al botteghino dell’auditorium di Santa Teresa dei Maschi o prenotabili all’infotel 345.949.54.23. Il costo del biglietto per il concerto fuori abbonamento di David Russell (24 gennaio) è di 25 euro.