Tempo di lettura: 2 minuti

"MASTER90"
“MasterChef per un giorno”. Lunedì 2 dicembre sarà a Bari il talent show di cucina più famoso del mondo. Nel capoluogo pugliese sarà realizzata la prima tappa dell’evento promozionale per il lancio della terza stagione di Master Chef Italia, che dal 19 dicembre 2013, ogni giovedì alle 21.10, andrà in onda in esclusiva su Sky Uno HD (canale 108).

Dalle ore 11.30 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 18.30 del 2 dicembre la Sala Murat, in piazza del Ferrarese, ospiterà la carovana culinaria organizzata da Magnolia Tv e Sky.

Il giudice Bruno Barbieri, lo chef italiano con il maggior numero di stelle Michelin, valuterà con rigore e umanità le gesta degli aspiranti chef pugliesi e meridionali.

Chi vuole provare a maneggiare i forni e i fornelli della cucina più famosa d’Italia, potrà registrarsi sul sito di MasteChef Italia (http://masterchef.sky.it/) a partire da lunedì 25 novembre.

Saranno selezionati 60 concorrenti che si sfideranno (12 alla volta per 5 turni) sotto gli occhi esperti di Bruno Barbieri. Tutti i partecipanti vestiranno la singolare mise di Master Chef e si metteranno alla prova con le nuove e insidiose Mistery Box, i famosi contenitori con gli ingredienti misteriosi.

La troupe e i conduttori di Sky contribuiranno a mettere in scena il talento, la passione, la creatività, il coraggio e la tenacia che sono gli ingredienti che dovrà dimostrare di possedere il migliore per essere incoronato MasterChef in una sfida all’ultimo piatto.

Per gli spettatori e i fan che affolleranno piazza del Ferrarese sono pronti gadget e cartoline autografate di Barbieri e degli altri due grandi giudici/testimonial Carlo Cracco e Joe Bastianich.

“Abbiamo sudato sette camicie per avere a Bari la tappa meridionale dell’evento targato MasterChef – ha affermato Antonio Maria Vasile, assessore al Marketing Territoriale del Comune di Bari -. Sono certo che i nostri aspiranti cuochi ce la metteranno tutta per portare un barese alla vittoria finale. Sono grato a questo particolare talent televisivo che, oltre ad offrire un piacevole spettacolo per tutti, è riuscito a incrementare del 30 per cento le iscrizioni alle scuole alberghiere italiane”.