Tempo di lettura: 2 minuti

"vinarius6"
Attraverso le numerose attività in programma, il prossimo nutrito evento organizzato dall’Associazione ProPapilla, in collaborazione con il GAL Dauno-ofantino e il Comune di Margherita di Savoia riserva la concreta opportunità di conoscere e approfondire le realtà territoriali che gravitano intorno alla storia e alle tradizioni del Nero di Troia e di apprezzare le più intime peculiarità di questo vino. Avvalendosi delle più alte competenze professionali di ricercatori, enologi, addetti ai lavori, wine blogger, giornalisti di settore e produttori sarà possibile calarsi alla scoperta delle tipicità del vitigno e anche discuterne le prospettive tenendo conto del contesto economico, culturale e paesaggistico in cui si colloca. Durante la conferenza del primo pomeriggio saranno affrontati temi di grande interesse per delineare un quadro preciso dello stato dell’arte della produzione del Nero di Troia partendo dalle impressioni degli operatori commerciali per finire alle indicazioni tecniche di ricercatori ed enologi. I produttori che parteciperanno a questa sorta di brain storming saranno invitati a esprimere le proprie valutazioni e ambizioni in merito alla via da percorrere per realizzare, promuovere e divulgare un vino tanto particolare e autentico interprete delle realtà territoriali dove prende origine. Presentatore Luciano Pignataro e moderatore Giuseppe Barretta del dibattito, interverranno i ricercatori del CRA di Barletta Luigi Tarricone e Michele Savino, insieme ad enologi e produttori anche il Sindaco di Margherita di Savoia, Paolo Marrano, l’assessore regionale pugliese Fabrizio Nardoni. A seguire avrà luogo la degustazione di sei etichette di Nero di Troia provenienti da vari areali delle tipiche zone di origine, l’Alta Murgia, il Gargano e il Tavoliere. Aperti agli ospiti di “Nero di Troia tra asprezze e dolcezze”, il Museo storico delle Saline e la Pinacoteca intitolata a Francesco Galante Privera rappresenteranno due occasioni significative per addentrarsi nei retroscena storico culturali che fanno da sfondo al Nero di Troia attraverso le visite guidate in programma. Dalle ore 18.30 nelle sale del Torrione di Margherita di Savoia saranno allestiti i banchi d’assaggio dei vini dei 20 produttori che prenderanno parte alla manifestazione. L’evento terminerà con una cena affidata al talento e alla destrezza degli chef Nazario Biscotti (Antiche Sere – Lesina), Daniela Russo (Oasi beach – Margherita di Savoia), Salvatore Riontino (Canneto Beach – Margherita di Savoia), Riccardo Barbera (Masseria Barbera – Minervino Murge) e Stefano D’Onghia (A’ Crianz – Putignano) che si produrranno ognuno nella personale interpretazione di ricette tipiche dei luoghi di produzione del Nero di Troia. Ogni piatto sarà accompagnato dai vini protagonisti della manifestazione.