Tempo di lettura: 2 minuti

"lotumolo45"La rassegna “Risus Abundat”, fiore all’occhiello del Teatro Di Cagno per la stagione 2013/2014 è costituita da serie di appuntamenti che partiranno il 3 e 4 ottobre con lo spettacolo “Stasera mi butto”, scritto e diretto proprio dal nuovo direttore artistico del Teatro, Fabiano Marti e da lui stesso interpretato al fianco del suo storico socio Mauro Pulpito e si concluderà il 16 e 17 gennaio con “Venga a trovarci”, il primo spettacolo teatrale, scritto sempre da Fabiano Marti con Daniele Sportelli e con gli ormai mitici Fratelli Lo Tumolo, reduci dai successi di Italia’s Got Talent e Amici e, nella prossima stagione, protagonisti delle nuove puntate di Colorado. Ma questi sono solo l’inizio e la fine. Subito dopo Marti e Pulpito, il 17 e 18 ottobre, sul palco del Di Cagno ci sarà il grandissimo Gianni Ciardo con il suo spettacolo comicissimo “Gianni è Pinocchio”, seguito, il 7 e 8 novembre, da “Uomini sull’orlo di una crisi di nervi” di Galli e Capone con la Banda degli Onesti. Poi ancora, il 21 e 22 novembre, un classico della commedia napoletana con la Compagnia Napolinscena che interpreterà “Ditegli sempre di sì” di Eduardo De Filippo. A seguire, il 5 e 6 dicembre, l’ormai storica Compagnia La DifférAnce con “A far l’amore comincia tu”, un dialogo divertentissimo tra Lorenzo D’Armento e Francesco Zenzola, per poi approdare al teatro classico, ma non per questo meno divertente, di Anton Checov. Tre dei suoi più conosciuti atti unici, infatti, saranno interpretati, il 12 e 13 dicembre, da Brando Rossi, Fabiano Marti e Annabella Giordano. E, prima di chiudere con i Fratelli Lo Tumolo, la Compagnia Calandra di Tuglie porterà in scena, il 2 e 3 gennaio, “Il mistero dell’assassino misterioso” una commedia esilarante di Lillo e Greg che già tanto successo ha riscosso nella scorsa stagione nei più importanti teatri d’Italia. Insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti. “Venite a teatro…”, è l’invito del neo direttore artistico Fabiano Marti, “…perché il teatro è un’altra cosa!”

Abbonamento 8 spettacoli – 60 Euro
Biglietto singolo intero 12 euro – ridotto 10 euro