Tempo di lettura: 2 minuti

"davide"

Nello splendido scenario del borgo medievale di Viterbo, la cultura invade ogni strada, ogni piazza e la notte si accende di colori. Musica, conferenze, proiezioni e mostre, questo è quello che Caffeina e JazzUp offrono in questa settimana ricchissima di eventi.

In questo grande contenitore culturale, la fotografia rappresenta uno degli aspetti che caratterizza la manifestazione viterbese sin dagli esordi.  Nella nuova edizione 2013, il festival propone l’interessante mostra fotografica collettiva “Sguardi di Jazz”, presso lo Studio "Enzo Mattioli" in Via del Paradosso a Viterbo.

Davide Susa, Cosimo Gravina, Carlo Panza, Mariagrazia Giove, Angela Bartolo e Andrea Rotili, 6 fotografi , 6 personalità della fotografia jazz italiana, che punteranno l’occhio ed il loro obiettivo sull’espressione massima dell’emozione collegata alla musica: il ritratto, lo sguardo e le emozioni. Una serie di scatti in BN che si legano al doppio filo dell’improvvisazione e dell’interplay, le modalità tipiche nel jazz, istantanee che si creano nell’ascoltarsi, cogliendo l’emozione che nasce sul viso di ogni singolo musicista, “immortalato” nei suggestivi scatti proposti in questa collettiva.  Un legame potente quello dell’immagine, che unisce i sei protagonisti, e che nasce nella Tuscia, durante i workshop di fotografia musicale tenuti da Davide Susa, un “collettore” dal grande istinto e dalla spiccata sensibilità.

La mostra è stata innaugurata lo scorso venerdì e sarà visionabile ancora nei giorni  5 , 6 e 7 luglio, dalle ore 20 alle ore 24 presso lo Studio del Pittore “Enzo Mattioli”, dove su appuntamento, sarà possibile visionare anche le opere del Maestro.

www.jazzupchannel.it

foto di copertina di Davide Susa (www.davidesusa.com)

"mg" foto di Mariagrazia Giove (www.mariagraziagiove.com)

"andrea" foto di Andrea Rotili (www.andrearotili.com)

"mimmo" foto di Cosimo Gravina

"carlo" foto di Carlo Panza

"angela" foto di Angela Bartolo (www.angelabartolo.it)