Tempo di lettura: 1 minuto

"SnoopAl Parco Gondar di Gallipoli il 12 agosto unica data italiana di Snoop Dogg, la star dell’hip hop mondiale, che dopo aver raggiunto le più alte vette del successo con i suoi 12 milioni di dischi venduti e le numerose partecipazioni di successo nei premi musicali internazionali ha allargato i suoi orizzonti musicali abbracciando la scena reggae, fino a mutare il suo nome d’arte in Snoop Lion. E’ attualmente impegnato nel tour europeo di promozione del suo nuovo album xy. Snoop Dogg rappresenta una delle pochissime superstar statunitensi a 360 gradi, non solo cantante ma anche produttore, autore, attore. Frantumando per primo tutti i record di vendita con un disco rap, Snoop Dogg deve la sua fama al mondo dell’hip hop, da cui è partito nel 1993 con "Doggystyle", soprattutto grazie ai singoli "What’s my name?" e "Gin & juice". Con gli anni si riscopre produttore e collabora con numerose star come Kety Perry, David Guetta e 50 Cent; si cimenta con successo nel cinema, e lo ritroviamo protagonista di action movie all’americana come Starsky & Hutch o il recente The Big Band con Antonio Banderas. Nella primavera del 2011, annunciato come sequel dello storico "Doggystyle", esce l’undicesimo album della carriera del rapper californiano, "Doggumentary", mentre da poco è arrivato nelle sale italiane "Reincarnated’’, il ducu-film che racconta il percorso di conversione al rastafarianesimo di Snoop Dogg, diventato ora Snoop Lion, diretto da Andy Capper, global editor di VICE Media e direttore di VICE Films.