Tempo di lettura: 3 minuti

"Gelato
L’arte gelatiera in tutte le sue forme in mostra a Torino. Il Gelato Festival, tour più fresco dell’estate, fa tappa in Piazzetta Reale (Piazza Castello) dal 7 al 9 giugno 2013, dalle 12 alle 24. Una delle quattro tappe ideate dai creatori di Firenze Gelato Festival per diffondere la cultura del gelato in tutta la penisola e aumentare il coinvolgimento dei territori intorno ai valori, ai piaceri e alla tradizione del dolce freddo più amato nel mondo. Il programma della tre giorni torinese prevede iniziative, workshop, incontri e veri e propri show dedicati al mondo del gelato. L’evento, che ha il patrocinio del Comune di Torino,e si è reso possibile grazie alla collaborazione della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Piemonte, riunisce i migliori gelatieri e le principali aziende del settore dall’Italia e dall’estero. Decine di eventi per assaggiare i gusti più creativi e originali, ammirare in diretta la preparazione del gelato, impararne cultura, tradizioni e ingredienti e diventare il protagonista di lezioni e ricette inedite. Vere star del festival, i maestri gelatieri provenienti da tutta Italia e dall’estero. Saranno loro a prendere per la gola visitatori e curiosi che affolleranno l’elegante “parterre” di Palazzo Reale, con gli stand di quello che si preannuncia come un vero tour del gusto.

Sullo sfondo della Residenza sabauda saranno allestiti il Villaggio Artigianale dove sedici Maestri Gelatieri italiani e stranieri presenteranno una selezione di gusti ideati appositamente per il Gelato Festival a fianco dei Maestri Gelatieri torinesi del’Epat/Ascom che – fuori concorso – proporranno due gusti “must” della tradizione sabauda; l’Orion Village, il cuore didattico della manifestazione dove il pubblicio può seguire corsi ed eventi speciali, sperimentare le ultime novità dell’arte della gelateria e il Villaggio L’Arte nel Gelato, un angolo di dolcezza tutto da gustare.

L’invenzione del gelato è attribuita al poliedrico artista fiorentino Bernardo Buontalenti (1536 – 1608) che nel Rinascimento alla Corte de’ Medici servì la prima crema fredda a base di latte, miele e tuorlo d’uovo. Fondamentale fu però il contributo torinese alla storia del gelato all’italiana. Fu infatti Giovanni Vialardi, cuoco e pasticcere di casa Savoia, il primo ad introdurre la distinzione fra gelato e sorbetto. Una delicatezza che nei secoli ha fatto di Torino una delle sue capitali, e che ha ispirato generazioni e generazioni di gelatieri piemontesi.

Il “Buontalenti” è la grande novità del Gelato Festival. Il meglio della tecnologia, dell’innovazione e della strumentazione del settore salgono a bordo del primo laboratorio mobile di gelato artigianale al mondo, ideato dalle menti di Gelato Festival. Il “Buontalenti” produrrà gelato artigianale della migliore qualità a tutte le ore, direttamente sotto gli occhi del pubblico, per emozionare grandi e piccini. Il “Buontalenti” contiene in soli 55 mq ben cinque postazioni complete per ospitare una produzione di 5 Maestri Gelatieri in contemporanea. Grazie ad un’intera parete in cristallo, il pubblico potrà seguire tutte le fasi della avvincente lavorazione di gelato artigianale di qualità.
I Gelato Show Cooking, i corsi Gelato Light, i corsi Gelatiere per un giorno sono gli appuntamenti da non perdere al Gelato Festival Torino. Una selezione di chef si esibirà ogni giorno all’interno dell’Orion Village in veri e propri eventi gastronomici, dimostrando come da questo dolce freddo sia possibile preparare una varietà di ricette gustose e originali. Tra i personaggi le gemelle della Rai Laura e Silvia Squizzato, con le loro ricette di gelato light a base di stevia, dolcificante naturale senza il minimo apporto calorico.

Per entrare nel mondo del Gelato Festival acquista la Gelato Card presso le casse della manifestazione. Cinque assaggi, un Gelato Cocktail gadget, giochi a premi, l’entrata a corsi e show coking e numerosi gadget. La Gelato Card (al costo di 12 euro, 10 euro per under 18) accompagnerà i visitatori in un percorso alla scoperta del gusto, della storia, delle curiosità e delle tecniche di preparazione del tradizionale gelato all’italiana di alta qualità.

I Villaggi saranno aperti tutti i giorni dalle 12 alle 24.
Il programma del Gelato Festival è ricchissimo di appuntamenti e il sito http://www.gelatofestival.it/torino è un’ottima bussola per non perdere la rotta.