Tempo di lettura: 1 minuto

"TaihoIl 27 e 28 aprile 2013, l’associazione nazionale Taiho Jutsu Italia organizza, presso l’Hotel Europa in via Oberdan 62, il 2° raduno annuale dei praticanti di tecniche e metodologie d’arresto della polizia giapponese.

Nella suggestiva cornice mediterranea della cittadina barese, esperti e principianti di Taiho Jutsu in rappresentanza delle diversi sedi di pratica in Italia, si incontreranno per scambi tecnici e di esperienze in questa ancora poco conosciuta arte marziale.
Il Taiho Jutsu è un sistema collettivo che riunisce sia tecniche marziali propriamente dette che metodologie d’arresto. Sviluppato nel XVII secolo in un Giappone unificato e feudale, il Taiho Jutsu doveva sopperire alle necessità di ordine e giustizia che il nuovo sistema legislativo dello Shogun Tokugawa richiedeva. In una società che passava velocemente dal sistema rurale alle realtà urbane, amministrare le forze di polizia e sopratutto addestrarle, era quanto mai necessario.Nel secondo dopoguerra avviene poi l’ulteriore riforma e aggiornamento del metodo che verrà poi adottato ufficialmente negli Anni ’70 anche dalla polizia britannica e successivamente praticato nel resto d’Europa e USA, per giungere finalmente nel 2010 in Italia grazie all’opera di Maurizio Colonna.
L’evento del 27 e 28 aprile a Bari comprende nel programma anche l’intervento del consulente in balistica Dr. Mario Nigri, istruttore egli stesso di Taiho Jutsu moderno. Balistica identificativa, Psicologia del Combattimento, metodi per operatori di sicurezza, autodifesa e scherma giapponese saranno i principali temi trattati. La conduzione tecnica sarà affidata al M° Maurizio Colonna assistito dai suoi allievi istruttori.

L’ingresso è riservato ai soli praticanti iscritti.
info@taihojutsu.eu – www.taihojutsu.eu