Tempo di lettura: 2 minuti

"Festival
E’ giunto alla XXVI edizione il festival Maggio all’Infanzia, presentato ieri presso la libreria Svolta Storie di Bari e, per quest’anno, propone una nuova versione: Maggio all’infanzia 2013_edizione speciale Puglia Showcase kids.
La Fondazione Città Bambino e il Teatro Kismet OperA, dal 15 al 19 maggio creeranno, all’interno della città, un vero e proprio Villaggio, una fiera di luoghi e spazi dedicati ai bambini che, grazie alla collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese, rappresenterà anche una vetrina delle produzioni migliori che la Puglia ha realizzato in questi anni. Quindici compagnie pugliesi, scelte e valutate da una giuria internazionale, proporranno i loro lavori fra gli spazi del Teatro Kismet e il Teatro Abeliano confrontandosi con giornalisti, critici e direttori di festival nazionali ed internazionali. Accanto alle compagnie che operano sul territorio pugliese ci saranno alcuni debutti nazionali: “La Bella Rosaspina innamorata”, il nuovo spettacolo di Emma Dante (17 maggio), la prima regionale della Raffaello Sanzio (15 maggio) e la musica per l’infanzia dell’Associazione AIGAM con alcuni musicisti dell’Accademia di Santa Cecilia (17 maggio) per un totale di trentaquattro spettacoli in cinque giorni.
Inoltre il festival arricchisce il proprio programma aggiungendo agli spettacoli teatrali, sei proiezioni di film per bambini in Mediateca Regionale Pugliese, presentazioni e laboratori nella libreria Svolta Storie, arrivando a comporre un vero e proprio Villaggio del Festival del Maggio all’Infanzia. I diversi appuntamenti per i più piccoli e per le famiglie si concluderanno domenica 19 maggio con un grande flash mob; i bambini armati di cuscini daranno vita ad una battaglia nel giardino del Kismet senza risparmio di colpi!
Tra i laboratori all’aperto e le acrobazie dei giocolieri comparirà anche un grandissimo Vasino, luogo dello spettacolo “Unpopiùinlà” della compagnia Cà Luogo d’Arte, una Yurta – la dimora itinerante tradizionalmente usata dai nomadi nelle steppe dell’Asia centrale e qui trasformata in teatro di circa 100 posti –  della compagnia Scarlattine che presenterà il suo nuovo lavoro “Scatenati” e tante altre sorprese dedicate ai protagonisti del mondo dell’infanzia.
La libreria Svolta Storie ospiterà numerosi appuntamenti per tutto il mese di maggio, a partire da la “Festa dei Bambini” il 4 maggio, una ricorrenza appartenente alla tradizione giapponese che vedrà impegnati i bambini in un laboratorio di origami condotto da Rosanna Sorrentino del Centro Diffusione Origami.
Grazie alla collaborazione con il portale La Città dei bimbi i genitori avranno, inoltre, l’opportunità di confrontarsi con uno psicoterapeuta dell’infanzia, Anna Barbara Pacifico.
Per continuare a far sì che il Maggio all’Infanzia venga vissuto dal maggior numero di famiglie, il festival continua a mantenere un prezzo fisso di 3 euro a spettacolo, nuova è invece la possibilità di abbonarsi agli appuntamenti acquistando la Carta Maggio dell’Infanzia che, al costo di 20 euro, permette di avere accesso a dieci ingressi. Quest’ultima card rappresenta non solo un abbonamento ma un modo di essere sostenitore attivo del festival. In un periodo, infatti, in cui i fondi e finanziamenti sono bloccati per effetto delle norme di stabilità, riuscire ad organizzare e promuovere attività culturali risulta essere sempre più un percorso in salita ma assolutamente necessario in un ottica di prospettive ed opportunità da offrire ai più piccoli.