Tempo di lettura: 2 minuti

"Dignità
La stagione di prosa del Comune di Lecce, in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese, volge al termine, con uno spettacolo di Luciano Melchionna, regista dell’applaudito “Ricorda con rabbia” dell’apertura 2013.

Attesissimo, sull’onda del grande successo che riscuote da cinque anni a questa parte, finalmente debutta in Puglia l’inimitabile Dignità Autonome di Prostituzione, unica data da Napoli in giù (la prossima data è prevista a Napoli, Teatro Bellini dal 18 aprile al 12 maggio): lo spettacolo pluri-premiato e seguitissimo da un pubblico vasto e cosmopolita.

Dignità Autonome di Prostituzione approda al Teatro Paisiello di Lecce, dal 10 al 14 aprile (da mercoledì a sabato alle ore 21:00 e domenica alle ore 18:00).

L’evento è realizzato nell’ambito del P.O. FESR Puglia 2007-13 “Puglia Location di Grandi Eventi” tra le azioni affidate dalla Regione Puglia al Teatro Pubblico Pugliese.

Un’edizione speciale, dedicata al prestigio di questa città storica dove più di 30 artisti si avvicenderanno, "concedendo le proprie grazie" a pagamento, negli angoli più inconsueti e nascosti del Teatro Paisiello e dintorni.

Seduzione, piacere, adescamento, perversione, emozione, divertimento, provocazione. Questi i binari su cui scorre la regia minuziosa, complessa, originale e destabilizzante di Melchionna, che permette al format firmato dallo stesso regista insieme a Betta Cianchini di trasformarsi in uno spettacolo in continua evoluzione: in cinque anni di repliche, nessuna è mai uguale alle precedenti.

Un nuovo approccio allo spettacolo. Un modo per ridare "Dignità" al lavoro dell’Attore e al contempo una provocazione giocosa e sorprendente per riavvicinare il pubblico al mestiere più antico del mondo per far riflettere e divertire, laddove per divertimento si intenda "uno stupore nuovamente sollecitato" da un teatro che non è auto celebrativo, ermetico e fine a stesso ma prima di tutto magia e sogno.

Attori come prostitute adescano i clienti, favoriscono gli incontri e stimolano le trattative, In un’ambientazione singolare, maîtresse che accompagnano il pubblico. Il pubblico rigorosamente dotato di "dollarini", moneta di scambio della casa, dovrà scegliere le cortigiane preferite.

Da soli, in coppia o con un piccolo gruppo di intimi che condividono la stessa performance, ci si apparta in luoghi altri dal palcoscenico, anomali spazi scenici pensati per l’occasione all’interno del teatro come uffici, sottopalco, bagni, camerini, oppure fuori, come, ad esempio, l’auto parcheggiata sul piazzale antistante. Dopo aver trattato il prezzo, i clienti potranno assistere a piccole piéce teatrali della durata di 10-15 minuti.

Nel cast anche sei leccesi (Agostino Aresu, Salvatore Corigliano, Simone Franco, Emanuela Gabrieli, Carla Petrachi, Maria Chiara Provenzano, Gianni Magno).

TEATRO PAISIELLO via G. Palmieri – Lecce

Prevendita c/o Castello Carlo V – Via XXV Luglio – Lecce tutti i giorni dalle 9,30 alle 13,00 e dalle 16,30 alle 20,00. Il giorno di spettacolo la chiusura della prevendita sarà alle ore 19,00. Info 0832.246517 / teatropaisiello@gmail.com / www.comune.lecce.it o www.teatropubblicopugliese.it

Spettacoli: mercoledì, giovedì, venerdì, sabato ore 21.00 – domenica ore 18.00

Il botteghino del Teatro Paisiello sarà aperto la sera di ogni spettacolo a partire dalle 19,45.

Biglietto Intero € 15,00 – Ridotto € 10,00