Tempo di lettura: 2 minuti

"teresa"Nasce da un racconto di Nicky Persico, avvocato e scrittore (che sarà a breve nuovamente in libreria con Dalai Editore) e dall’iniziativa di Caterina Firinu il cortometraggio ‘Teresa dondolava‘, al battesimo in prima nazionale il prossimo 18 gennaio a Bari alla presenza del leader della Cgil, Susanna Camusso. L’opera, per la regia di Andrea Ferrante, è prodotto dall’Associazione culturale Giuseppe Solfato, Actorandcoachclandestino e Film found family ed è stato realizzato con il supporto della Camera del lavoro Cgil Bari.

Teresa dondolava‘ – informa una nota – descrive una vicenda ambientata in una realtà di degrado come quella di molte periferie urbane, i cui protagonisti sono un boss e una ragazza diversamente abile. Con tenerezza e passaggi molto delicati il cortometraggio scandaglia e racconta i vincoli sociologici, gli equilibri sociali e le sfumature dei buoni sentimenti, e di come certi valori possano esistere e manifestarsi anche nelle pieghe nascoste del degrado, lasciando spazio, però, al sogno, alla speranza e alla riflessione.

La colonna sonora è stata composta ed eseguita dal gruppo Camillorè. Davide Ceddia, cantante del gruppo, interpreta nel film il protagonista maschile. La canzone ‘Teresa dondolava’ è di prossima uscita con l’etichetta di produzione dei Camillorè medesimi.

Il cast di attori è stato selezionato durante una ‘quattro giorni’ non stop di provini molto intensa che ha visto un elevato numero di partecipanti. L’adattamento cinematografico è di Nicky Persico e Marco Gernone, la sceneggiatura è di Caterina Firinu e Andrea Ferrante con la Dop di Diego Magrone. Tutto il girato è stato realizzato in Puglia.