Tempo di lettura: 2 minuti

"Eugenio
Prosegue la rassegna di drammaturgia contemporanea Storie da me – Autori in scena, organizzata dall’Associazione Culturale Malalingua di Molfetta. Per il secondo appuntamento della rassegna, Malalingua si pregia di proporre sul palcoscenico il grande talento di Eugenio Allegri, che porterà a Molfetta Novecento. Lo spettacolo andrà in scena sabato 15 dicembre, alle ore 21.00, sul palco del Cineteatro Odeon di Molfetta (Via Baccarini 104).

Novecento. Nella prefazione dell’omonimo libro, pubblicato pochi mesi dopo il debutto a teatro di Novecento, l’autore Alessandro Baricco dichiara di aver scritto il suo monologo “… per un attore, Eugenio Allegri, e un regista, Gabriele Vacis”. Ed è proprio Allegri, con la regia di Gabriele Vacis, a portare su un palcoscenico molfettese una pietra miliare del teatro italiano, che dal suo debutto del 1994 ad oggi ha collezionato numerosissime tournée in Italia e in Europa, davanti a un pubblico di oltre centoventimila spettatori, che hanno decretato il successo di un monologo divenuto un “cult” della scena italiana. E mentre il libro di Novecento diventava un bestseller, tradotto e venduto in tutto il mondo, il celebre regista Giuseppe Tornatore ne traeva la versione cinematografica, realizzando “La leggenda del pianista sull’oceano”.
Novecento è ambientato negli anni a cavallo delle due guerre mondiali. Abbandonato sulla nave dai genitori e ritrovato sopra un pianoforte da un marinaio, Novecento trascorre tutta la sua esistenza a bordo del Virginian, senza trovare mai il coraggio di scendere a terra. Impara a suonare il pianoforte e vive di musica e dei racconti dei passeggeri. Sul grande transatlantico, Novecento riesce a cogliere l’anima del mondo. E la traduce in una grande musica jazz.
Contatti: L’ Associazione Culturale Malalingua ha sede a Molfetta, in Vico I Catecombe 16. Informazioni e prenotazioni al numero 347.4663244 o all’indirizzo associazione.malalingua@gmail.com