Tempo di lettura: 2 minuti

"rolls-royce"Rolls-Royce, il marchio di automobili più famoso al mondo di proprietà della Bmw, non finisce di stupire e dal salone di Parigi che si è concluso appena un mese fa, presenta una selezione del modello Ghost e del modello Phantom in stile Art Dèco. Rolls-Royce celebra così uno degli stili più affascinanti del secolo scorso, fenomeno che interessò sostanzialmente il secondo e terzo decennio del XX secolo e riguardò le arti decorative, le arti visive, l’architettura, la moda e naturalmente il design automobilistico. Il nome derivò per estrema sintesi dalla dizione "Exposition International des Art Decoratifs et Industriel Modernes" che si svolse a Parigi nel 1925.
Le auto Phantom in versione berlina e cabrio, e la Ghost sono proposte quindi con degli interni davvero molto eleganti, unici nel loro genere e con colorazioni black e arctic white che caratterizzano questi ultimi gli interni della Phantom, mentre nella Ghost troviamo la doppia tonalità jubilee silver e cobalto blue. Gli interni con sedili in pelle raffinata e bordini con colorazione a contrasto sono ben abbinati con legni pregiati argento e finissimo cashmere. "rolls-royce1"I modelli Art Dèco sono frutto del grande lavoro artigianale che contraddistingue il marchio Rolls-Royce da sempre sinonimo di lusso, ricchezza ed eleganza. E come non ricordare la “Spirit of Extasy” (Spirito dell’estasi), la stupenda statuetta posta sul radiatore delle automobili Rolls-Royce. Una delle poche “mascotte” sopravvissute in tutti questi anni accomunabile forse solo alla “Flying B” della Bentley. Il marchio britannico esce ancora di più vittorioso dal salone di Parigi proponendo queste tre auto nello stile Art Dèco. Uno stile unico, raffinato ed elegante proprio come un’auto Rolls- Royce, stile senza tempo entrato per sempre nella testa di ognuno di noi.