Tempo di lettura: 2 minuti

"La
La redazione de “La Madia Travelfood” in collaborazione con Oraviaggiando.it si sta preparando al lancio di un nuovo progetto avente lo scopo di avvicinare i giovani appassionati della buona cucina al mondo dell’alta ristorazione italiana, iniziativa senza scopo di lucro che coinvolgerà i più importanti esponenti della ristorazione Gourmet. Lo scopo è rendere i ragazzi sempre più consapevoli dell’eccellenze del nostro Bel Paese permettendo loro di fare un’esperienza diretta a “casa” dei più grandi chef d’Italia. Menù degustazione pensati ad hoc e prezzi fortemente ridotti saranno messi a disposizione per facilitare l’operazione.

Ristoranti stellati, chef blasonati, grandi interpreti della cucina italiana: i ristoranti diretti dai protagonisti della cucina gourmet molto spesso vengono visti dai giovani come luoghi troppo costosi e pertanto inarrivabili. Benché ci siano molti ristoranti di classe che propongono menù a prezzo abbordabile, esiste ancora una sorta di "timore reverenziale" che limita l’accesso ad una consistente fetta di utenti in possesso di tutti i requisiti per poter fare nuove esperienze gastronomiche di qualità.

La grande ristorazione non solo non dovrebbe incutere timore, ma dovrebbe essere il primo organismo a stimolare l’idea di sana alimentazione, buon cibo e cultura della materia prima di qualità (come succede in altri paesi d’Europa); educare il palato dei giovani significa osteggiare la bassa qualità e l’improvvisazione.

Per questo motivo la redazione della nota guida enogastronomica Oraviaggiando.it in collaborazione con la redazione del prestigioso magazine La Madia Travelfood a fine settembre lanceranno “La Tavola di Gourmondo” progetto avente lo scopo di avvicinare i giovani al mondo dell’alta ristorazione e noi di LSDmagazine sempre più sensibili a questo argomento che diamo l’anteprima ai nostri lettori sparsi per tutta Italia.

L’ iniziativa, che ha già ottenuto il “si” da più di 30 esponenti tra chef e ristoratori di quasi tutte le regioni d’Italia, sarà raggiungibile direttamente da www.oraviaggiando.it e da www.lamadia.com, pagine dalla quali – attraverso una semplice iscrizione gratuita – si potrà accedere alla sezione “La Tavola di Gourmondo” e ottenere il codice segreto da presentare al ristorante e avere diritto allo speciale menù.
Giovanni Mastropasqua, ideatore e direttore commerciale della guida Oraviaggiando.it scrive: «In questo periodo di difficoltà economica è necessario investire su quelle risorse che da sempre hanno permesso all’Italia di distinguersi nel mondo. Il turismo enogastronomico – al pari del turismo artistico – è un patrimonio culturale che ci distingue per qualità, tradizione e genio. Non crediamo che un menù invitante, da solo, possa cambiare l’economia,  ma crediamo che investire sui giovani inevitabilmente possa rendere più consapevoli le future generazioni circa il valore del nostro territorio. Ciò che ci fa essere ottimisti è il numero in costante aumento di giovani appassionati della buona tavola che frequentano forum enogastronomici, social, community e programmi televisivi in cui si parla di cucina… c’è voglia di conoscenza, e con “La Tavola di Gourmondo” vogliamo offrire l’opportunità di un’esperienza diretta.»

In una foto scherzosa Giovanni Mastropasqua, ideatore e direttore commerciale della guida Oraviaggiando insieme a Sandro Romano, Console per il sud Italia dell’Accademia Italiana Gastronomia Storica con uno degli chef che ha aderito all’iniziativa ed altri esperti di enogastronomia