Tempo di lettura: 2 minuti

"LegacoopUna tavola rotonda per parlare del “Mondo della cultura e dello spettacolo. Nuove normative, regole e opportunità”.
E’ intitolato così l’evento organizzato da Legacoop Puglia e la cooperativa veronese dei lavoratori dello spettacolo Doc Servizi, in collaborazione con la Cittadella della Cultura di Bari. Sarà martedì 5 giugno 2012, dalle ore 9.30 alle 12.00 presso l’Auditorium della Cittadella della Cultura (in via Oreste 45 a Bari), ed è aperto a tutti gli operatori del settore, che vogliano capire al meglio lo stato di salute della cultura e dello spettacolo in Puglia, e formulare proposte comuni da proporre alle istituzioni. Norme giuridiche, proposte di legge e contratto collettivo nazionale dei lavoratori delle cooperative dello spettacolo: questi i temi principali della giornata.
Una preziosa occasione anche per presentare la nuova filiale barese di Doc Servizi, in via Capruzzi 228. Un punto di riferimento importante per i professionisti dello Spettacolo in Puglia.
Per il presidente di Legacoop Puglia, Carmelo Rollo, che interverrà ai lavori, si tratta di “un’occasione di approfondimento e confronto tra gli operatori del settore perché si formulino proposte congiunte che diano valore a tutti coloro che con l’arte e la cultura dello spettacolo fanno crescere il nostro territorio”
Legacoop Puglia è da tempo vicina al mondo teatrale, perché, come sottolinea Rollo, “sia data dignità a tutti i lavoratori del settore, in termini di normative sulla sicurezza del lavoro, oltre alle necessarie garanzie di naturale contrattuale. Per tutti, nessuno escluso”.
“L’impegno della nostra organizzazione – precisa Rollo – è stato e continuerà ad essere quello di vicinanza a tutti coloro che quotidianamente contribuiscono ad arricchire culturalmente le nostre città, danno anche lavoro a tante maestranze. Per far questo il dialogo e l’intervento delle istituzioni sono fondamentali”.
Secondo il presidente di Doc Servizi, Demetrio Chiappa, tra i relatori della giornata, “lo strumento cooperativo trasforma i momenti di crisi in opportunità, quando si incontrano cultura, valori e passione. Proprio come sta facendo la cooperativa DOC SERVIZI che, in 23 anni, ha gestito oltre 13.000 artisti e attualmente conta 2.800 soci lavoratori di tutte le categorie in 11 filiali. Da anni gli operatori pugliesi operano all’interno delle filiali già presenti e ci è sembrato opportuno attivare a Bari, la prima filiale del Sud, strategica per la fervida attività culturale che questa regione, negli ultimi anni, sta regalando”.
“ Il nostro impegno – prosegue Chiappa – è quello di affiancare, con i nostri servizi, tutti gli operatori dello spettacolo, dell’arte e della cultura, siano essi committenti che fruitori, in modo da poter dimostrare come questo settore, spesso maltrattato e deriso, possa generare effettivamente lavoro, opportunità e sviluppo. Sarà anche l’occasione giusta per potersi confrontare sul territorio attraverso tanti importanti temi legati alla situazione attuale, alle nuove regolamentazioni del mondo dell’intrattenimento e poterci preparare alle nuove sfide future”
Tra i relatori, insieme a Demetrio Chiappa, anche la consulente del lavoro e del tavolo tecnico della sicurezza per lo spettacolo , Chiara Chiappa di Studio Metis.
All’evento parteciperanno il presidente del consorzio Teatro Pubblico Pugliese, Carmelo Grassi, e, in rappresentanza del distretto produttivo Puglia Creativa, Roberto Ricco. Ad aprire i lavori sarà la direttrice dell’Archivio di Stato di Bari, Eugenia Vantaggiato. Il giornalista Francesco Costantini modererà i lavori della giornata.