Tempo di lettura: 2 minuti

"Festival
Tra meno di due settimane, il 19 aprile, si saprà tutta la verità sul 65/o Festival di Cannes (16-27 maggio), ma come ogni anno sono molte le indiscrezioni su chi parteciperà alla manifestazione cinematografica più prestigiosa del mondo. E quest’anno ci si è messo pure un presunto pesce d’aprile che ha lanciato in rete una lista più che credibile di film, cosa che ha fatto infuriare il direttore artistico Thierry Fremaux.

Per quanto riguarda gli italiani, sembrano sempre più avviati verso la Croisette almeno due film: BIG HOUSE di Matteo Garrone e IO E TE di Bernardo Bertolucci (Palma d’oro alla carriera un anno fa). Ma c’è chi scommette, con meno convinzione, che potrebbe approdare a Cannes anche la pagina oscura della storia italiana raccontata da Marco Tullio Giordana in ROMANZO DI UNA STRAGE.

Sempre sul fronte dei film più papabili, in concorso ci potrebbero essere, come sostiene anche il sito di The Hollywood Reporter, due protagonisti di Twilight. Ovvero Kristen Stewart e Robert Pattinson, rispettivamente per ON THE ROAD, adattamento del regista Walter Salles del romanzo 1957 di Jack Kerouac, vera Bibbia della Beat generation, e Pattinson, invece, come protagonista di COSMOPOLIS di David Cronenberg tratto dal romanzo di Don De Lillo. Nel cast, insieme a Pattinson e Sarah Gadon, spiccano stelle del calibro di Paul Giamatti, Juliette Binoche, Samantha Morton e Mathieu Amalric.

Ci potrebbe essere poi alla 65/a edizione del Festival di Cannes tutta una serie di ex Palme d’oro. Da Michael Haneke, che potrebbe arrivare con il suo AMOUR interpretato da Isabelle Huppert, a Ken Loach che ha già pronto THE ANGEL SHARE, la storia di un giovane padre dal passato difficile che tenta di trovare una via d’uscita e di costruire un futuro migliore per suo figlio. Meno probabile, ma c’è chi ci scommette, che la Palma d’oro 2011, ovvero l’eremitico e raffinato regista americano Terrence Malick, possa tornare in corsa, o fuori concorso, con THE BURIAL con Rachel Weisz, Jessica Chastain e Ben Affleck. E sempre Hollywood reporter scommette anche sulla presenza di Manoel De Oliveira, il regista portoghese ultracentenario, col suo GEBO ET L’OMBRE con Jeanne Moreau e Claudia Cardinale.

Sicura invece la presenza, già annunciata, di MOONRISE KINGDOM di Wes Anderson, interpretato da Bruce Willis, Edward Norton e Bill Murray, film d’apertura del festival. Rumors anche sulla presenza di un superdivo come Brad Pitt nei panni di investigatore in KILLING THEM SOFTLY del regista neo-zelandese Andrew Dominik. Tra i papabili ancora RUST & BONE di Jacques Audiard con Marion Cotillard e Ryan Gosling (il mitico protagonista di Drive) con la crime story THE PLACE BEYOND THE PINES di Derek Cianfrance.

E la Francia, reduce del successo internazionale di The Artist? Tante le possibilità, anche se le più plausibili restano ad oggi quelle di Alan Resnais di VOUS N’AVEZ ENCORE RIEN VU con Mathieu Almaric e DANS LA MAISON di Francois Ozon con la straordinaria Kristin Scott Thomas. Infine, in questa edizione che si annuncia, almeno sulla carta, ricca di grandi film e star, certa l’anteprima mondiale di MADAGASCAR 3. A conferma di quella che è ormai una tradizione, ovvero il feeling tra DreamWorks e festival di Cannes, dove sono già passati block-buster come Shrek (2000), Shrek 2 (2004), La gang del bosco (2006), Kung Fu Panda (2008).