Tempo di lettura: 2 minuti

"cinzia-leone"Sabato 25 febbraio, alle 21,30, proseguirà al Teatro Forma di Bari la rassegna di teatro al femminile "Comica! Donne da ridere": sul palco salirà l’istrionica e pungente Cinzia Leone con il nuovo monologo "Mamma sei sempre nei miei pensieri, spostati!", riflessione esilarante sul problema preistorico del distacco dal cordone ombelicale, tuttora irrisolto. È uno spettacolo sulla "mammità", sul distacco dal cordone ombelicale, su come la mamma condiziona i nostri atteggiamenti, i nostri pensieri, e tutto il nostro essere, e viene "analizzata" comicamente l’impronta che ogni madre lascia sulla propria figlia, e che la figlia lascerà a sua volta sui propri figli.Durante lo spettacolo Cinzia viene continuamente interrotta da telefonate della madre che le sottopone problemi gastrici, intestinali…e Cinzia, condizionata dalle telefonate della madre, viene portata a ripercorrere le origini della vita – e l’evoluzione della mamma – dal protozoico (l’era primordiale) al cenozoico (l’era attuale).

La sua mamma è colei che dà la vita, la madre da cui tutto nasce e da cui tutto deriva, colei che ci ha formati e informati, da cui derivano tanti, se non tutti, nostri atteggiamenti. Cinzia Leone, nel suo ultimo spettacolo, riesce a scovare, diagnosticare, sottolineare, con la sua ironia intelligente, gli aspetti profondi che ognuno di noi eredita dalla propria madre: paure, problemi, insicurezze, ansie. Quella madre che ognuno di noi ha stampato dentro il proprio io, che si porta “addosso” per tutta la vita.
Scritto da Cinzia Leone e Fabio Mureddu con la partecipazione di Federica Lugli
Regia di Fabio Mureddu
Filmati: Franco Bertini | Musiche: Enrico Melozzi
Fonico: Andrea Bisaccioni

I prossimi spettacoli saranno con Anna Meacci (3 marzo) e Barbara Foria (10 marzo). Infotel e prenotazioni: 328.906.49.48, www.bookingshow.com – Box Office Feltrinelli Bari (080.524.04.64) – Teatro Forma (080.501.81.61).