Tempo di lettura: 2 minuti

"ferrari-f-2012"Per la prima volta nella storia  è stata solo virtuale la presentazione della nuova monoposto Ferrari che sarà protagonista nel prossimo mondiale di automobilismo. Il maltempo, infatti, è stato il padrone assoluto nel nord Italia nei primi giorni di febbraio. E così, milioni di tifosi si sono collegati tramite web  per vedere la nuova auto nata in casa Ferrari. La F 2012 è la cinquantottesima monoposto costruita dall’azienda di Maranello per un mondiale di Formula 1. In dieci ore,  più di cinque milioni di visitatori on line, hanno potuto osservare la bellezza di questa nuova auto. Progettata da ingegneri di altissimo livello, la F 2012, dovrà cercare di battere lo strapotere della Red Bull, vincitrice negli ultimi due mondiali.

Al numero uno della casa di Maranello, Dott. Luca Cordero di Montezemolo, non piace molto esteticamente l’ultima arrivata, ma lui stesso dichiara in conferenza stampa che l’importante è che faccia ritornare sul podio i piloti di casa Ferrari. Lui stesso , infatti, male ha digerito la perdita del mondiale due anni or sono e spera quindi che il 2012 possa essere l’anno del riscatto. La F 2012, rispetto all’auto dell’anno scorso, presenta un muso più alto e slanciato  e l’alettone è sistemato come un muso di un trattore. La cilindrata è di 2398 cm , il peso con il pilota arriva a 640 kg, il telaio è composto da un materiale a nido d’ape con fibre di carbonio. Saranno ancora i piloti Alonso e Massa a cercare di tenere alta la bandiera rossa del cavallino. La nostra Ferrari, il nostro orgoglio nazionale, non può permettersi altre sconfitte. Nello scorso campionato vinto da Vettel, i piloti della scuderia italiana sono arrivati rispettivamente quarto e sesto. E questo, sentite anche le parole di Montezemolo in conferenza stampa, non è più permesso. Un’azienda quella italiana della Ferrari che dal 1950 ( anno del suo esordio ai mondiali), ha partecipato a ben 831 gran premi, vincendone 216, ottenendo 653 podi e vincendo 15 mondiali piloti, ha il dovere di vincere il mondiale 2012. Lo stesso è ormai alle porte, si comincia infatti, il 18 Marzo in Australia ( Melbourne), per terminare il 25 Novembre in Brasile ( Interlagos). Sette mesi di passione per rivedere la nostra auto nazionale di nuovo trionfante. Alonso e Massa riporteranno la ferrari sul tetto del mondo? Sarà l’anno del riscatto? Tutti noi facciamo il tifo per la Ferrari.