Tempo di lettura: 1 minuto

"MettiamociChi sarà la nuova Callas? Chi salirà alla ribalta internazionale come Pavarotti? Lo si potrà scoprire i prossimi 28 dicembre e 4 gennaio quando, dall’Auditorium della Rai di Napoli, andrà in onda, in prima serata su RaiUno, “Mettiamoci all’Opera”.

Il talent show del bel canto, condotto da Pupo, affiancato da Nina Senicar, vedrà esibirsi otto giovani promesse nel corso di ciascuna serata. I concorrenti si misureranno in vari generi: dalla lirica, alla leggera, colonne sonore e la fase finale di nuovo con la lirica.

Ai due vincitori del contest verrà data un’occasione davvero unica: un contratto di lavoro per l’anno 2012-2013, offerto dalla Fondazione Pavarotti.

A giudicare i candidati ci saranno tre personaggi dello spettacolo: il soprano Chiara TaigiEnzo Miccio, wedding planner italiano e maestro di stile, nonché l’attore e melomane, Enzo Decaro. Anche il pubblico potrà esprimere il proprio giudizio e sarà arbitro nella scelta dei nuovi potenziali protagonisti del bel canto.

“Mettiamoci all’Opera” è stato concepito sia per gli appassionati del genere, sia per chi non è avvezzo a questo tipo di musica ma ne è incuriosito. "Cercherò di dimostrare" ha dichiarato Pupo "come la lirica sia alla portata di tutti".

Il programma porterà in scena balletti, ospiti come Le Divas: Desiree, Isabella, Vittoria e Sofia e il comico Max Paiella. Due prime serate davvero spettacolari e piene di brio.

Il programma si avvale della regia di Cristiano D’Alisera e delle scenografie di Riccardo Bocchini.