Tempo di lettura: 3 minuti

"TiberioOrmai ci troviamo di fronte ad una profonda trasformazione del modo in cui la socialita’ trova espressione Aspetti della societa’ come l’individualismo, l’aggregazione in gruppi, la circolazione delle idee, delle informazioni e le questioni aperte riguardo a cultura, economia, societa’, politica, potere e controllo, portano ad assegnare ai social networks una posizione di grande rilievo per quanto riguarda il rapporto tra internet, gli individui e i processi sociali. Se il social travelling ha segnato un nuovo modo di intendere il viaggio, sfruttando le potenzialita’ offerte dal web, se i social networks, come Facebook, hanno cambiato il modo di comunicare, rendendo questo piu’ rapido, mutevole, capace di contaminare molti campi e domini, anche la forma d’arte per eccellenza, lo spettacolo, sta facendo i suoi primi, significativi passi nel mondo telematico. Anche lo spettacolo ha deciso, infatti, di puntare su un network interattivo. Ed e’ proprio in quest’ottica che e’ nato Bed&Show,  il primo portale creato dagli artisti per gli artisti, nato dalla passione e dalla volonta’ di comunicare. Una community che mette in contatto artisti di tutta Italia, e non solo, per creare una rete di collegamento fra persone interessate ad esibirsi in citta’ diverse da quelle di residenza, ma, soprattutto, per abbattere i costi di vitto e alloggio, mettendo a disposizione un posto letto per poter ospitare i propri colleghi. Ogni iscritto, infatti, mette a disposizione la propria abitazione. Uno scambio che permette trasferimenti impensabili per chi ha cachet esigui. Il suo creatore e’ il cantautore Tiberio Ferracane, torinese di nascita e siciliano di origine ed il progetto e’ sostenuto da Giordano Sangiorgi patron del MEI (Meeting Etichette Indipendenti).

Cio’ che Bed&Show si propone e’ la creazione di un vero e proprio network capace di organizzare il tour degli artisti in modo autonomo e indipendente. Il servizio e’ gratuito e molto semplice da usare: ogni artista fornisce le informazioni sulla propria offerta e richiesta, specificando a quale categoria appartiene e indicando dove e per quanto tempo e’ disposto a offrire i posti letto richiesti da un altro utente.

Un network intelligente, insomma, con musicisti, cabarettisti, scrittori, ballerini, divisi in categorie per scegliere a chi rivolgersi, in un’ottica di condivisione di esperienze, opportunita’ ed informazioni, oltre che di spazi.

Noi di LSDmagazine abbiamo incontrato Tiberio Ferracane  e ci ha parlato del suo originale progetto.

"Tiberio
Come nasce Bed&Show?

Nasce dalla constatazione che purtroppo, in questo periodo, i cachet sono molto bassi e che gli artisti in genere, dai musicisti, agli attori, ai cabarettisti, non possono piu’ spostarsi da una citta’ all’altra per esibirsi, perche’ spesso non ci sono rimborsi di viaggio, o, ancor peggio, perche’ non ci sono posti previsti per vitto e alloggio. Ho pensato, quindi, fosse piu’ semplice cercare di creare una rete per mettere a disposizione un posto letto e cercare, attraverso la solidarieta’, di aiutarsi uno con l’altro.

A chi e’ rivolto?

E’ rivolto a tutti gli artisti. Io sono un cantautore, ma il sito non e’ rivolto solo ai musicisti, ma all’intera categoria degli artisti. A tutti quelli che vogliono muoversi nello spettacolo, insomma.

A quali risultati ambisce?

Fondamentalmente ambisce ad avere tantissimi iscritti e a superare i confini italiani. Un network che dia l’opportunita’ di mettere in collegamento artisti provenienti da tutti i paesi. E, soprattutto, un network che riesca a sostenersi. L’inizio e’ gia’ confortante.

Quanto il suo percorso personale come cantautore ha influenzato l’esigenza di un network per lo spettacolo?

Direi tanto. Perche’ mi e’ stato d’aiuto a capire i meccanismi che in questo momento regolano un settore che e’ decisamente in crisi. Mi auguro che Bed&Show risponda, sia alle esigenze dei singoli artisti, che a quelle dell’intero sistema.

Info: http://bedandshow.it