Tempo di lettura: 3 minuti

"abbigliamento-neve"
Tutti pronti a scendere sulle piste di neve vestiti con i capi delle griffe sportive come Colmar, ma anche con le proposte dei brand del lusso, come Prada e Moncler. L’importante è sapere di avere ai piedi scarponi e sci tecnologicamente avanzati per affrontare con maggior sicurezza le piste più impegnative. E perchè no, vestiti in maniera confortevole ed elegante.

Per quanto riguarda le novità dell’attrezzatura da neve, dopo 5 anni di ricerca, Fischer ha realizzato gli scarponi che si modellano sul piede. Sono in un materiale nuovo, il Vacu Plast, miscela plastica termoformabile fino a cinque volte che si adatta al piede, leggera e resistente alle variazioni di temperatura. Questo materiale, combinato con un nuovo sistema di adattamento al piede, ne garantisce un miglior alloggiamento all’interno dello scarpone. Insomma Vacuum Fit è uno scarpone praticamente su misura, che fa dimenticare quelli troppo duri al mattino e troppo morbidi al ritorno dalle piste. Attualmente questo sistema è già impiegato da atleti di Coppa del Mondo.

Per quanto riguarda gli sci, i Progressor 7+, sempre di Fischer, hanno diversi raggi di curvatura in coda e in punta, che permettono di effettuare sia curve larghe e veloci sia entrate secche e strette, grazie alla migliorata presa di spigolo. Salomon porta invece nello sci la forma a punta larga del surf: così gli sci sono in condizione di galleggiare e di ‘carvarè con uguale naturalezza. V-Shape è caratterizzata infatti da una punta ampia, il fianco stretto e la particolare forma ‘pintail’, più larga in punta. Head torna agli sci di una volta lunghi due metri, con il modello Gto 200: sono almeno 50 centimetri più lunghi di quelli più diffusi oggi.

La moda. Prada ha dedicato un’intera collezione all’abbigliamento da neve, per donna e per uomo. Per lei si passa dal piumino in raso bianco candido con cappa in ecopelliccia, al classico piumino in raso stretto in vita con cintura, oppure alla versione in nylon satin rosso rubino con collo e tasche in ecopelliccia. A questi si aggiungono il blouson bianco in volpe stretch con maniche in montone, il parka in tessuto tecnico con collo over in pelliccia di volpe, il gilet in montone anticato con collo e bordi in visone, il piumino in raso con collo in pelliccia. Completano la collezione i doposci in ecopelliccia abbinati alle shopping nello stesso materiale o in montone. Più tecnica, ma non per questo meno elegante, la collezione per lui. A base di piumini in nylon con cappuccio in raffinati colori che vanno dal blu zaffiro al verde muschio, passando per grigio e rosso rubino, ma anche di classici giubbotti imbottiti in nylon stretch con zip cerata, di piumini in gabardine nylon con collo e bordi in maglia, di piumini trapuntati in nylon lucido con polsi antivento e toppe in cordura. Non manca il giubbotto reversibile in ecopelliccia rasata per i più raffinati, da abbinare ai pantaloni in nylon stretch. Ai piedi come doposci, anfibi con gambale in tessuto tecnico, oppure scarponcini in vero coccodrillo foderati in ecopelliccia.

Da Moncler troviamo il bianco e nero, alternati solo a soluzioni audaci in tinte fluo, dal verde mela al rosso. Nel nuovo catalogo della linea Moncler Gamme Rouge, spazio a piumini lunghi e corti, che bandiscono l’effetto vernice, sostituendolo con pellicce e tessuti opachi e morbidi, oppure tecnici e rigorosi nei tagli. Il lusso diventa unisex con doposci e gilet con cappuccio in pelliccia.