Tempo di lettura: 2 minuti

"Vie
Progettazione collettiva di “strutture narrative” che trovano casa nello spazio e corpo nel cibo: è questo il leitmotiv di Cartaelatte-events and food design, che oggi, sabato 24 e domenica 25 Settembre accompagnerà il suo pubblico per le “Vie di Food” del quartiere Ebraico di Trani (BAT).

Obiettivo della due giorni, dedicata alla cultura e alle arti del cibo è rilanciare e riproporre, attraverso interventi artisticidifferenti, uno dei luoghi più suggestivi della città antica di Trani.
Molteplici le vie, urbanistiche e sensoriali, che dal cuore pulsante del quartiere in Piazza Scolanova, attraversano il centro storico per giungere fino alla banchina del porto che, voltando le spalle al mare abbraccia le “vie di fuga” e le avvolge, riorientandole verso il cuore del vecchio ghetto.

Si parte dal cibo per sperimentare forme d’arte diverse e nuove prospettive per la rivalutazione del territorio, Cartaelattegiovane laboratorio di food designsi esprime in questa direzione:
interventi site specific per diverse tipologie di evento. Il cibo è l’attore protagonista, la materia prima a partire dalla quale si sviluppano immaginari e prodotti ‘commestibili’.

Sabato 24e domenica 25 dalle h. 19 il retro della chiesa d’Ognissanti ospiterà laboratori e racconti animatiper i più piccolia cura di P. Ierrobinoe Su Le mani-che, mentre dalle h. 20:00 i più grandi potranno de-gustare l’aperitivo ”FoodEvening” in Piazza Scolanova e passeggiare nel quartiere ebraico alla scoperta delle “Luci Buttate” installazioni artistiche a cura di Incredix Lab Design.

Diverse le proposte serali, sempre in Piazza Scolanova; sabato 24 alle h. 22:00
Pro-Fuga_perfomance music &food di G. De Gennaro e A. La Volpe che propone un viaggio tra suoni, visioni e profumi migranti.
Domenica 25 sempre alle h. 22:00 sarà la volta di Armòniatango di M. Quatela, A. Verbena, W. Bagnato, che proporrà atmosfere e suggestioni del tango argentino e non solo.
Vie di Food è anche riscoperta di monumenti storici nella città antica; sarà possibile infatti prenotare una esclusiva visita guidata al quartiere Ebraico e alla Chiesa dei templari ( h. 19:00 di ogni giorno) a cura dell’ ass. cult. “Le terre di Federico”(per info e prenotazioni342/0416263).
Inoltre dalle h. 20:00 alle h.23:00, grazie alla collaborazione di ETA Puglia, sarà possibile visitare il Museo Sinagoga S. Anna (sezione Ebraica del Museo Diocesano) al costo di € 3.00.