Tempo di lettura: 2 minuti

"Pitti
Pitti Uomo edizione n.80 punta sui giovani. Alla presentazione della rassegna internazionale in programma a Firenze da oggi al 17 giugno, i vertici di Pitti Immagine presenti e le istituzioni hanno ribadito all’unisono che «senza i giovani non c’è futuro».

Il salone internazionale della moda maschile, 1100 marchi in tutto, stavolta propone infatti tanti progetti che riguardano nuovi marchi, giovani ospiti stranieri e nuovi mercati da scoprire, potenziali clienti. Gaetano Marzotto, presidente di Pitti Immagine ricorda anche la terza edizione del concorso di Altaroma e Vogue Italia Whòs on the next? Uomo, che cerca nuovi talenti della moda. Ma i giovani vanno supportati economicamente a ribadirlo è il presidente nazionale dei giovani imprenditori di Confindustria, Jacopo Morelli.

«L’Italia non può ignorare che non sta crescendo – ammonisce Morelli – rispetto agli altri paesi europei. Bisogna tagliare la pressione fiscale, liberarsi del welfare oppressivo e della lentezza della giustizia civile. Pensare ai 2 milioni di giovani disoccupati. Noi proponiamo aliquote fiscali per i giovani e rosa per le donne, incentivi all’imprenditoria dei giovani perchè senza ricchezza non c’è possibilità di crescita; abbattimento dell’Irap; abbattimento del valore legale dei titoli di studio e riduzione delle quote da destinare alle pensioni che chiediamo vengano date a 70 anni».

Il presidente della regione Toscana Enrico Rossi ha parlato dei «nuovi mercati come nuove opportunità di business per il settore della moda maschile italiana» ma anche del progetto a medio termine, (tre o cinque anni) concepito assieme alla Provincia e al Comune di Firenze di creare un centro permanente per la moda nella stessa Fortezza da Basso, progetto per i quali sono stati stanziati 89 mln di euro.

Raffaello Napoleone, a.d. di Pitti Immagine ha ricordato che con la piattaforma e.Pitti sono stati assunti 150 giovani. Michele Tronconi, presidente di Smi (Sistema Moda Italia) ha ribadito l’importanza di «dire no ai tagli al sostegno della promozione».

Infine i premi: Pitti Special Friend è andato al giornalista spagnolo German Martinez