Tempo di lettura: 1 minuto

"Il
Partiti i preparativi per la XLIII edizione de "il Pendio". La storica mostra d’arte-concorso "en plein air", firmata Pro Loco "Quadratum", anche quest’anno accoglie i giovani artisti del Mezzogiorno d’Italia ed è patrocinata dal Presidente della Repubblica.
Grazie al sostegno del Comune di Corato, del Pastificio Granoro e degli altri partner, dal 24 al 31 agosto, il centro storico risplenderà d’arte.
“Il Pendio” è stato trampolino di lancio per artisti ormai quotati come Nicola Tullo, Gregorio Sgarra, Vincenzo Padula, Clitorosso, Domenico Scarongella e Fernando Battista, e vuole continuare ad esserlo.
La storica manifestazione coratina è nata nel 1962 grazie a due instancabili della cultura: il compianto professor Cataldo Leone e il presidente del Centro Culturale Universitario, Franco Mosca. Furono loro ad attribuire alla mostra il nome derivato dal luogo in cui veniva allestita: il caratteristico “Pendio-Brisighella”, nel cuore del centro storico, rinato da pochi anni e tornato culla della manifestazione.
Per la prima volta, l’organizzazione dell’intera manifestazione è stata affidata al comitato costituito dal suo presidente Gerardo Strippoli, dal tesoriere Marilena Torelli e da alcuni giovani della Pro Loco “Quadratum”: un team di esperti ed appassionati d’arte da mesi è a lavoro per una edizione piena di novità. In palio la medaglia del Presidente della Repubblica, oltre che premi acquisto in denaro e numerosi riconoscimenti.

Dal 13 giugno al 9 luglio, la Pro Loco di Corato accoglierà le richieste di iscrizione e le opere pittoriche. Possono partecipare tutti gli artisti che non abbiano superato il 35° anno di età e le cui opere rispettino i parametri precisati nel regolamento. Per Info: ilpendio@live.it, 3774346716.