Tempo di lettura: 2 minuti

"Maurizio
Per gli amanti del cuoco nero, Venerdì 8 aprile, ore 21 cena teatro con Maurizio Santin e Pasquale Procacci Leone. Due grandi amici, un cuoco “passionale” e un grande pasticcere volto del Gambero Rosso per un appuntamento indimenticabile.
Il teatro della cucina di Anice Verde è un appuntamento noto e molto amato da chi vive in Puglia e non, ama vedere i grandi chef all’opera.
Durante la serata, gli ospiti potranno gustare le portate del menu e seguire dal vivo la preparazione dei piatti. Il presentatore, Tommaso Amato, introduce lo chef e la serata parte con i piatti in menù, due telecamere aiutano a seguire meglio la “scena”: una riprende in primo piano le mani dello chef, la seconda è invece puntata sulla cucina, per seguire le fasi della preparazione con spunti divertenti e affascinanti.

Maurizio Santin, figlio di Ezio Santin dell’Antica Osteria del Ponte, due stelle Michelin, situato a Cassinetta di Lugagnano (Milano), terminato il liceo si avvicina alla cucina del padre, dove scopre la grande passione per la pasticceria.
Santin vanta nel suo curriculum collaborazioni con Joel Robuchon (3 stelle Michelin), Alain Ducasse (3 stelle Michelin), Federic Bau, George Blanc (3 stelle Michelin) ed il ristorante Taillevant a Parigi (3 stelle Michelin).
Santin vuole "lasciare il segno" tanto che diventa executive chef fino al 2007 per il Gamberorosso, miglior pasticcere dell’anno nel 2008 per Identità Golose e nel 1998 per la guida dell’Espresso; nonchè grande protagonista di RAISAT Gamberorosso Channel con le trasmissioni "Dolcemente" e "Dolcemente con" dove presenta quotidianamente una ricetta golosa da poter realizzare anche a casa.

Dal 2008 è docente di pasticceria presso le scuole Anice Verde.

L’appuntamento con il “Cuoco Nero” è venerdì 8 aprile, alle ore 21 nella sede di Anice Verde in via Salaria, 3 a Corato. Per informazioni e prenotazioni Anice Verde via salaria 3 – Corato – Info e prenotazioni 080 8725679 -340 2565409. www.aniceverde.com  – info@aniceverde.com

In foto Maurizio Santin e Pasquale Procacci Leone