Tempo di lettura: 2 minuti

"cristelSi chiama «CrisBerry» ed è una griffe – con «sangue» brindisino – che farà parlare di sè.
Cristel Carrisi, figlia di Al Bano e Romina Power, non intende solo cantare seguendo così le orme paterne. Da qualche mese ha un progetto che dall’11 giugno diventà realtà: quello di creare capi di abbigliamento disegnati personalmente da lei e – in questo – probabilmente c’è anche lo «zampino» di Romina, che ha sempre avuto una grande passione per il disegno e che ha trasmesso l’amore per l’arte anche alla figlia.
L’idea nasce per caso e la racconta la stessa Cristel.
«Da diversi anni indosso esclusivamente abiti disegnati da me – dice -. La cosa strana, che mi ha molto colpita, è che la gente mi ferma per strada, parla delle mia canzoni ma subito mi chiede dove ho preso la giacca, l’abito o il pantalone che indosso: succede sempre così, sia in Italia sia all’estero. Allora mi son chiesto se questa mia passione può diventare qualcosa di più».
Per questo nasce «CrisBerry» dove «Cris» sta per Cristel e «Berry» per il nomignolo con il quale la cantante è conosciuta da molti suoi amici.
Nelle Tenute di papà Al Bano, l’11 giugno sarà presentata alla stampa la prima collezione griffata da Cristel: un appuntamento al quale lavora da tempo insieme con i suoi collaboratori.
«Ora cerchiamo modelle per questo evento», aggiunge la neo-stilista che ha fissato un casting – sempre nelle Tenute di Cellino San Marco – dalle 16 alle 19 di sabato 16 aprile. Si cercano modelle dai 16 ai 26 anni, altezza minima 1,73: le ragazze dovranno anche portare due foto (un primo piano e una figura intera) (info natasha@crisberry.it).
Oltre alla collezione donna composta da tutine casual chic, abiti da sera bohemien e costumi da bagno, il brand vanta una linea per bambini.
«Saremo orgogliosi – conclude Cristel – di portare avanti il prestigio del made in Italy attraverso la qualità e lo stile pur mantenendo spensieratezza e leggerezza».