Tempo di lettura: 7 minuti

"Puglia
Le attività organizzate da Puglia Sounds in tutta la regione proseguono anche ad aprile con un calendario che propone prime nazionali, concerti di artisti internazionali e di alcuni protagonisti della musica pugliese, il sostegno alla produzione in Puglia di nuovi spettacoli musicali e le imperdibili Lezioni di Rock a cura di Assante/Castaldo. La programmazione di aprile prenderà il via sabato 2 aprile al Teatro Curci di Barletta con il ritorno in Puglia di Esperenza Spalding che presenterà il disco Chamber Music Society in cui intreccia gli elementi innovativi del jazz, del folk e della world music con le solide fondamenta della musica classica. Mercoledì 6 aprile al Cinema Armenise di Bari proseguono le Lezioni di Rock curate da Ernesto Assante e Gino Castaldo con una lezione dedicata a Jimi Hendrix e al suo disco Electric Ladyland. Domenica 10 aprile al Teatro Kismet OperA di Bari spazio alla musica pugliese con la prima nazionale di Bellavia, nuovo disco dei Radicanto che saranno accompagnati nel live da Raiz, Giovanni Chiapparino e Vertere String Quartet per una performance musicale d’impatto, votata al ritmo, alla melodia e alla memoria di quella storia non ufficiale che non smetterà mai di insegnarci il futuro. Giovedì 14 aprile al Teatro TaTA’ di Taranto la Municipale Balcanica incontra la Kocani Orkestar e Roberto Ottaviano per lo spettacolo TRA SPONDE un ponte musicale tra i Balcani e l’Italia, vortice sonoro in cui trovano posto musiche per matrimoni e funerali dei Balcani, la tradizione bandistica del sud Italia, l’improvvisazione jazz e i ritmi delle cerimonie dei dervisci in Macedonia. Sempre giovedì 14 aprile al Teatro Garibaldi di Lucera (in replica il venerdì 15 aprile presso il Teatro Roma di Ostuni) arriva in Puglia la splendida voce di Mafalda Arnauth, tra le più apprezzate interpreti del fado portoghese, per presentare il suo ultimo disco Fadas; Martedì 19 aprile presso il Teatro Kismet Opera di Bari ancora spazio alla musica pugliese con Emanuele Arciuli che presenterà in prima nazionale Manitou Project, la musica dei nativi d’america tra terra e divino, progetto che coinvolge musicisti nativi americani fra i più noti della scena internazionale. Mercoledì 20 aprile presso il Teatro Curci di Barletta si terrà la prima nazionale di Memorie di Adriano, le canzoni del Clan di Celentano, spettacolo musicale che riunisce Peppe Servillo, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Furio Di Castri, Rita Marcotulli e Mattia Barbieri dopo il successo ottenuto in tutta Europa dallo spettacolo Uomini in Frac dedicato a Domenico Modugno, mentre mercoledì 20 aprile presso il cinema Armenise di Bari Ernesto Assante e Gino Castaldo presentano una Lezione di Rock dedicata ai Led Zeppelin. Venerdì 29 aprile presso le Officine Cantelmo di Lecce i Casino Royale presentano Io e la mia ombra, un’altra produzione di rilievo nazionale realizzata in Puglia grazie al sostegno del programma regionale per lo sviluppo musicale. Per informazioni e prevendita www.pugliasounds.it

Puglia Sounds calendario cronologico aprile 2011

Sabato 2 aprile ore 21.00 – Teatro Curci di Barletta
ESPERANZA SPALDING
Chamber Music Society

Esperanza Spalding – c.basso, voce; Leonardo Genovese – piano; Richard Barshay – batteria; Olivia de Prato – violino; Jody Redhage – violoncello; Lois Martin – viola; Leala Vogt – back up vocals;
Esperanza Spalding torna in Puglia per presentare il disco Chamber Music Society. Secoli fa, molto prima dell’avvento della radio o delle tecniche di registrazione, la musica da camera era la musica per le masse, una musica in cui persone provenienti da quasi ogni segmento della società potevano riconoscersi. Oggi con Chamber Music Society Esperanza Spalding propone un approccio contemporaneo a questa forma di intrattenimento universale con un risultato che intreccia gli elementi innovativi del jazz, del folk e della world music con le solide fondamenta della musica classica.
Platea e palchi centrali euro 25,00 / ridotto euro 20,00 – Palchi laterali e loggione 15,00/ridotto euro 10,00

"PugliaMercoledì 6 aprile ore 21.00 – Cinema Armenise di Bari
LEZIONI DI ROCK a cura di Ernesto Assante e Gino Castaldo
Jimi Hendrix – Electric Ladyland

Proseguono gli appuntamenti con le grandi storie del rock raccontate con parole, immagini e suoni da Gino Castaldo e Ernesto Assante. Musica da sentire ma anche da vedere attraverso immagini e spezzoni che ripropongono vicende artistiche rappresentate con gli stili diversi delle varie epoche.
 Una serie di incontri nei quali si ripercorrono i grandi momenti del rock e non solo, le incisioni indimenticabili, le storie dei personaggi che hanno segnato l’evoluzione della musica popolare.
Posto unico euro 3,00

Domenica 10 aprile ore 21.00 – Teatro Kismet OperA di Bari
prima nazionale
RADICANTO
Bellavia
Maria Giaquinto – canto; Fabrizio Piepoli – canto, basso; Giuseppe De Trizio – chitarra classica; Adolfo La Volpe – chitarra elettrica, chitarra portoghese; Francesco De Palma – batteria, percussioni
Ospiti: Raiz; Giovanni Chiapparino – fisarmonica, darbouka; Vertere String Quartet: Giuseppe Amatulli – violino; Rita Paglionico – violino; Domenico Mastro – viola; Giovanna Buccarella – violoncello;

Bellavia è il titolo del nuovo concerto e del nuovo cd (il settimo) dei Radicanto in uscita il 19 APRILE 2011 per l’etichetta romana III Millennio, distribuzione Edel. Il nuovo tour, propone un viaggio musicale in chiave d’autore, attraverso i suoni e i canti provenienti dal bacino del Mediterraneo dove le voci sublimi di Fabrizio Piepoli e Maria Giaquinto si muovono attraverso gli intrecci delle corde e dei loops di Adolfo La Volpe e Giuseppe De Trizio, cui fanno eco i timbri percussivi di Francesco De Palma. Il risultato è una performance musicale d’impatto, votata al ritmo, alla melodia e alla memoria di quella storia non ufficiale che non smetterà mai di insegnarci il futuro.

Posto unico numerato euro 10,00/ridotto euro 8,00

Giovedì 14 aprile ore 21.00 – Teatro TaTA’ di Taranto
Kocani Orkestar incontra Municipale Balcanica e Roberto Ottaviano
TRA SPONDE un ponte musicale tra i Balcani e l’Italia

Kocani Orkestar: Demir Shakirov – voce, Ajnur Azizov – voce, Djeladin Demirov – clarinetto/sax, Serchuk Alimov – tromba, Nebi Kanturski – tromba, Raim Zejnelov – tromba, Nijazi Alimov – tuba baritono, Shukri Zejnelov – tuba baritono, Suad Asanov – tuba baritono, Bilent Ashmedov – basso tuba, Vinko Stefanov – fisarmonica, Enis Alimanovski – tapan (percussione)
Municipale Balcanica: Michele de Lucia – clarinetto, Armando Giusti – sax contralto, Nico Marziale – darbuka,cajon e percussioni, Raffaele Piccolomini – sax tenore, Giorgio Rutigliano – basso elettrico, Paolo Scagliola – tromba e flicorno, Luigi Sgaramella – batteria, Raffaele Tedeschi – chitarra elettrica e voce, Livio Minafra – fisarmonica e “conductions”
Special Guest: Roberto Ottaviano – Sax Soprano
La Kocani Orkestar, tra le più famose fanfare balcaniche, incontra la Municipale Balcanica giovane ma già affermata banda pugliese e il celebre sassofonista Roberto Ottaviano per un progetto speciale incentrato sullo scambio reciproco di brani e arrangiamenti. Un vortice sonoro in cui trovano posto musiche per matrimoni e funerali dei Balcani, la tradizione bandistica del sud Italia, l’improvvisazione jazz e i ritmi delle cerimonie dei dervisci in Macedonia.
Posto unico numerato euro 15,00 /ridotto euro 10,00

"PugliaGiovedì 14 aprile ore 21.00 – Teatro Garibaldi di Lucera
Venerdì 15 aprile ore 21.00 – Teatro Roma, Ostuni
MAFALDA ARNAUTH
Fadas

L’affascinante cantante portoghese, stella del fado internazionale da molti designata come degna erede della mitica Amália Rodrigues, torna in concerto in Italia per presentare il suo nuovo attesissimo lavoro Fadas, un riconoscimento a tutte le anime fadiste che l’hanno ispirata. L’album è anche un omaggio ai testi, alla musica e alla magia che hanno portato con sé e che hanno fatto del fado un luogo di espressione massima della cultura portoghese, dalla più popolare alla più erudita, dalla più semplice alla più complessa. Tutto questo insieme a una versione sbalorditiva di una canzone di Astor Piazzolla, alle parole di Elàdia Blasquez e ad altre sorprese.

palco e platea euro 20,00 /ridotto euro 15,00 – galleria euro 15,00/ridotto euro 10,00

Martedì 19 aprile ore 21.00 – Teatro Kismet OperA di Bari
prima nazionale
MANITOU PROJECT
La musica dei nativi d’america tra terra e divino
un progetto di Emanuele Arciuli
Carlos Nakai – flauto nativo americano, Brent Michael Davids – flauto nativo americano, Milena de Magistris – violino, Nicola Fiorino – violoncello, Luigi Morleo – percussioni, Emanuele Arciuli – pianoforte
Manitou Project prende il suo nome dall’Algonquin, uno dei più importanti ceppi linguistici nativi americani. Il termine Manitou designa le divinità, o meglio la dimensione spirituale connessa alla divinità. Il progetto, novità assoluta in Europa, coinvolge musicisti nativi americani fra i più noti della scena internazionale (Brent Michael Davids e Carlos R Nakai). Le musiche eseguite sono composte da autori nativi americani (Jerod Impichchaachaaha’ Tate, Brent Michael Davids, Louis W Ballard, Raven Chacon, Barbara Croall) o da musicisti americani profondamente connessi alla cultura amerindia come Peter Garland, John Luther Adams (vincitore del prestigioso Nemmers Prize 2010) e Ann Millikan (McKnight Composer Fellowship 2010). L’estrema varietà dei generi e dei linguaggi va dal postminimalismo di Adams allo sperimentalismo elettronico di Chacon, dall’eclettismo di marca jazz di Davis e Millikan, alle improvvisazioni new age di Nakai. La presenza di Luigi Morleo alle percussioni, Nicola Fiorino al violoncello, Milena de Magistris al violino, oltre alla presenza di Emanuele Arciuli, arricchisce il progetto del dono della multiculturalità, nel nome dell’universalità del linguaggio della musica.
Posto unico numerato euro 15,00 /ridotto euro 10,00

Mercoledì 20 aprile ore 21.00 Teatro Curci di Barletta
prima nazionale
Memorie di Adriano
Le canzoni del Clan di Celentano

Peppe Servillo – voce; Javier Girotto – sax; Fabrizio Bosso – tromba; Furio Di Castri – contrabbasso; Rita Marcotulli – pianoforte; Mattia Barbieri – batteria

Dopo aver affrontato il repertorio di Frank Zappa e quello di Domenico Modugno (Uomini in Frac è stato presentato in tutta Europa) abbiamo pensato che fosse il momento giusto per raccogliere una nuova sfida e tuffarci nell’esplorazione di un altro grande personaggio della musica italiana: Adriano Celentano.
Celentano è cresciuto in un periodo di grandi trasformazioni culturali e sociali, ha coltivato un terreno compositivo ampio e fertile manifestando sempre un profondo senso di impegno civile, a volte con modi un po’ criptici e misteriosi. Oltre ad essere stato un grande interprete e compositore, Celentano è stato il catalizzatore di un piccolo gruppo di artisti che ha tracciato un’impronta profonda nella storia della musica italiana. Il Clan ha adattato il rock di Elvis Presley e il soul di Wilson Pickett e Ben King al sound italiano. Ha prodotto canzoni impegnate e riflessive e canzoni leggere e di disimpegno. Abbiamo scelto Celentano per ritrovare le canzoni che cantavamo da ragazzi guidando le nostre prime automobili o intorno ai falò sulla spiaggia – canzoni che hanno fatto anche la “nostra” storia e che non abbiamo mai dimenticato. Un gioco per raccontare il mondo di oggi con “Una carezza in un pugno” e “Storia d’amore” ¬ così come “Azzurro”, “Stai lontana da me”, “Sognando”, “Sei rimasta sola” e “Sotto le lenzuola” e tante altre ancora.
Platea e Palchi centrali euro 25,00/ ridotto euro 20,00 – Palchi laterali euro 20,00/ ridotto euro 15,00 – Loggione euro 15,00/ ridotto euro 10,00

Mercoledì 20 aprile ore 21.00 – Cinema Armenise di Bari
LEZIONI DI ROCK a cura di Ernesto Assante e Gino Castaldo
Led zeppelin – IV

Proseguono gli appuntamenti con le grandi storie del rock raccontate con parole, immagini e suoni da Gino Castaldo e Ernesto Assante. Musica da sentire ma anche da vedere attraverso immagini e spezzoni che ripropongono vicende artistiche rappresentate con gli stili diversi delle varie epoche.
 Una serie di incontri nei quali si ripercorrono i grandi momenti del rock e non solo, le incisioni indimenticabili, le storie dei personaggi che hanno segnato l’evoluzione della musica popolare.
Posto unico euro 3,00

Venerdì 29 aprile ore 22.30 – Officine Cantelmo di Lecce
Prima assoluta
CASINO ROYALE
Io e la mia ombra

I Casino Royale presentano Io e la mia ombra, spettacolo musicale realizzato in Puglia con il sostegno di Puglia Sounds. A metà maggio uscirà il nuovo disco “Io e la mia Ombra, una sintesi attuale tra Sempre più Vicino, CRX e Reale. Rock, elettronica, reggae, per un disco urbano che sa di spazi aperti, di cielo e cemento. Sono passati circa 9.000 giorni da quando un gruppo di musicisti dalle svariate influenze decide a Milano di formare una band e di darsi un nome ispirato alla famosa saga di Ian Fleming.

Posto unico euro 10,00