Tempo di lettura: 3 minuti

"Linea
La Linea del Bernina è l’unica tratta ferroviaria svizzera che, da sud a nord, attraversa le Alpi a cielo aperto. Questa magnifica linea ferroviaria, ultimata nel 1910, porta da Tirano oltre i ghiacciai del passo del Bernina. Il tracciato della linea è di particolare effetto, permette, oltre di superare notevoli differenze di altitudine, di offrire ai viaggiatori panorami mozzafiato tra montagne imponenti, ghiacciai, valli e cime alpine.

Di questo e di tanto altro abbiamo parlato con Enrico Bernasconi, rappresentante per l’Italia della Ferrovia Retica che con la sua passione travolgente per questa linea ferroviaria e per la Svizzera in generato ci ha fatto venire voglia di organizzare un viaggio per questa prossima primavera.

Cos’ è la Ferrovia retica?

E’ una impresa ferroviaria prettamente a carattere turistico. Conta 400 km di tratta, esclusivamente nel Cantone dei Grigioni (il più vasto di tutta la Svizzera, che confina con Italia ed Austria). La tratta più conosciuta a livello mondiale, e soprattutto in Italia, è quella del Bernina che collega Tirano (in Valtellina, 20 km dopo Sondrio) alla celeberrima St.Moritz. I primi 2 km, pur essendo a tutti gli effetti ferroviariamente svizzeri, sono percorsi su territorio italiano. Il che conferisce pertanto un tocco di ufficiale internazionalità alla tratta. 2 ore e 20 minuti di puro spettacolo, con 1800 metri di dislivello ed una pendenza massima del 70 per mille. La ferrovia più ripida al mondo senza l’ausilio della cremagliera. Nel 2010 ha festeggiato i sui primi 100 anni, e nel 2008 è stata insignita del prestigioso titoli di Patrimonio Mondiale Unesco.

"lineaPerché un turista dovrebbe preferire voi ad altre vie di comunicazione?

La nostra Ferrovie non ha alternative. E’ un vero e proprio monopolio. Dove circola il Trenino Rosso, in generale non vi sono strade. Pertanto il turista non ha…altre valide alternative, e soprattutto di simile spettacolarità!

Come potrebbe essere un ipotetico viaggio in Svizzera con voi partendo dal Sud Italia?

Per la clientela pugliese, niente di meglio del giornaliero Volo "Helvetic-Swiss" che collega giornalmente Bari con Zurigo. Consigliata una sosta in questa magnifica città, sicuramente la più interessante e completa della intera Confederazione Elvetica. Da Zurigo si raggiunge in treno Coira, la capitale del Canton Grigioni, in poco più di 1 ora. Ed eccoci già nel mondo del Trenino Rosso! Coria-St.Moritz percorrendo la spettacolare tratta dell’Albula (altra tratta Patrimonio Mondiale UNESCO), un giorno completo di sosta in Engadina (St.Moritz o dintorni) e rientro il giorno successivo percorrendo la mitica tratta del Bernina fino a Tirano, e da qui collegamento per Milano. Rientro in Puglia in aereo o treno.

In quali periodi dell’anno è preferibile viaggiare con voi?

Il Trenino Rosso circola 365 giorni all’anno. Il periodo ideale è molto soggettivo. Dipende dai gusti estivi o invernali. Da parte mia direi, per non fare un torto a nessuno, l’autunno. Stagione che presenta colori naturali inimitabili!

"lineaEsistono delle particolari condizioni per le famiglie ed avete studiato delle partnership?
In Svizzera i bambini fino a 6 anni viaggiano sempre gratis. I ragazzi da 6 a 16 anni, se accompagnati da almeno un genitore, possono viaggiare un anno gratis con l’acquisto di una tessera di famiglia (costo 20.00 Euro circa per un intero anno). Abbiamo definito e concretizzato partnership con alcuni Tour Operator italiani che propongono le nostre offerte complete (pernottamenti inclusi) in cataloto. Tra questi citiamo Adrastea Viaggi Tirano, Girasole Viaggi Milano, Vela Tour Asti e Lazziworld Firenze.

Maggiori informazioni si possono avere tramite il sito internet www.rhb.ch