Tempo di lettura: 2 minuti

"uForse da un po’ di tempo anche voi, come me, canticchiate quel motivetto che fa : “ viva l’appapparenza che non riesco ad indossare…” ebbene da oggi queste parole sono accompagnate anche da immagini. Proprio ieri, infatti, è stato presentato al Cineporto di Bari il video ufficiale dell’ Appapparenza, il singolo degli U’Papun con la partecipazione straordinaria di Caparezza. Ripercorrendo insieme la loro storia scopriamo che U’PAPUN è un progetto nato qualche anno fa dal lavoro di un cantautore, cinque musicisti e un teatrante, che propongono uno spettacolo di musica e teatro che spazia dal cantautorato alla musica etnica, dal folk al funk, dal jazz alla tradizione popolare, il tutto miscelato ad un sound rock e moderno; che ha aperto i concerti di numerosi artisti tra cui Teresa de Sio, Morgan, Marta sui Tubi e FolkabbestiaFiori Innocenti"che contiene ben 16 brani d’autore. Nel brano viene affrontata l’ossessione dell’apparire nei giorni attuali, il ritratto di un mondo mediatico in cui l’apparenza vince sulla sostanza: il pubblico sempre più anestetizzato continua ad illudersi di essere giudice ma resta spettatore inconsapevole di una gara in cui il solo vincitore è “..il pattume sempre al vertice..” delle classifiche. Girare il videoclip è stato divertente – ci racconta la band – anche perché durante le riprese si è tenuto un casting che non aveva grandi pretese ma cercava semplicemente : "uomini e donne senza limiti di età, altezza, peso, nazionalità e religioso, con una qualche forma di arte", in tanti si sono presentati e molti dei loro provini sono presenti nel video. Il video realizzato dalla Vertigo Imaging e dalla regia sapiente di Enzo Paglionica , prodotto da Savio Cannito con la Justplaymusic, interamente girato in Puglia e con risorse esclusivamente locali grazie al patrocinio dell’Apulia film Commission.