Tempo di lettura: 2 minuti

"altroconsumo"
Chi di noi giovani quarantenni non ha mai, almeno per una volta nella vita, sentito parlare di "Altroconsumo", l’associazione che tutela i consumatori da più di trent’anni e che da qualche tempo ha attivato un servizio di consulenza legale. Questo servizio, utilissimo per chi non ha mai avuto molto a che fare con la giurisprudenza o le piccole beghe legali quotidiane, ha dato la possibilità a chiunque, con una modestissima quota (solo 78 euro annuali) di avvalersi di consulenti super qualificati sempre disponibili che vanno ad aggiungersi alle innumerevoli aree di pertinenza dell’associazione.

Altroconsumo al momento conta 300.000 soci ma anno dopo anno i numeri aumentano esponenzialmente e conta su 140 collaboratori, molti dei quali sono tecnici qualificati e specialisti di settore (ingegneri, medici, alimentaristi, farmacisti, giuristi, esperti finanziari, giornalisti) che si dedicano interamente alle attività di informazione, assistenza e rappresentanza svolte dall’associazione.

Oggi infatti è la più diffusa tra le associazioni iscritte nell’elenco delle associazioni nazionali dei consumatori e degli utenti rappresentative a livello nazionale, è l’unica associazione italiana a far parte del BEUC (Bureau Européen des Unions des Consommateurs), organizzazione europea delle associazioni di consumatori, che consente un rapporto diretto e privilegiato con le istituzioni dell’Unione europea. Tutti possono accedere al sito ma alcune sezioni sono inibite ai non-soci. Solo i soci Altroconsumo possono avvalersi dei consulenti di Altroconsumo.

"Altroconsumo"Per tutti coloro che intendo associarsi i primi due mesi sono gratuiti: l’utente può testare i servizi dell’associazione e decidere se restare socio o dissociarsi senza spendere nulla.

Altroconsumo offre gratuitamente a soci e non una guida in cui sono raccolti suggerimenti e modelli di lettera da usare per i reclami più comuni, dalla multa ingiusta al bagaglio smarrito.

I consumatori devono essere sempre attenti e conoscere i propri diritti e farli rispettare ogni volta che vengono oltraggiati: la gente informata ha maggiori possibilità di veder riparati i torti subiti, senza la necessità di dover ricorrere a un avvocato.

Per tutte le persone interessate a ricevere la Guida "Reclamare è facile" basta inserire il proprio numero di telefono e si verrà richiamati direttamente dal call center di Altroconsumo. Gli utenti che invece sono già soci Altroconsumo possono scaricarla direttamente dal sito in formato pdf. I I fiscalisti di Altroconsumo offrono informazioni e aggiornamenti sulla normativa fiscale, chiariscono dubbi, aiutano a risolvere eventuali problemi con l’erario, in particolare, approfondisce problematiche legate agli strumenti di finanziamento (quali mutui, prestiti personali, prestiti contro cessione del quinto dello stipendio, credito per acquisto rateale e credito revolving con utilizzo cioè di carte di credito), a polizze vita già stipulate, a mezzi di pagamento (carte di credito, bancomat).

Per avere informazioni precise e aggiornate sulle tariffe è sufficiente chiamare alcuni numeri indicati sul sito o consultare le banche dati del sito Altroconsumo.

Info: http://www.altroconsumo.it/consulenze-reclami/